04 agosto 2020

Treviso

SHOPPING SENZ’AUTO: UN SUCCESSO IL PRIMO WEEK-END

Tutti a piedi e contenti. Concordi amministratori e commercianti. Fino al 24 dicembre concerti in piazza e negozi aperti con orario continuato

| Laura Tuveri |

| Laura Tuveri |

SHOPPING SENZ’AUTO: UN SUCCESSO IL PRIMO WEEK-END

TREVISO - Il primo dei quattro fine settimana senza auto in alcune zone del centro è piaciuto a trevigiani e commercianti. In molti si sono riversati nelle vie del centro per il tradizionale shopping natalizio assaporando una città senz’auto, godendosi in tutta sicurezza la passeggiata e gli acquisti. Si è camminato in centro strada nelle via Manzoni, Sant’Agostino, San Vito, Campana. La prima sperimentazione di pedonalizzazione del centro storico, si è rivelata un successo e proseguirà per tutte le festività di fine e di inizio anno con la benedizione della stessa categoria dei commercianti.

E da oggi e fino alla vigilia di Natale lo shopping sarà allietato da ben 25 concerti in 8 piazze cittadine, anche quelle meno utilizzate a tele scopo. “Mi sembra che sia andato tutto molto bene. Ho ricevuto riscontri positivi sia da parte dei cittadini che dei commercianti. Attendiamo il termine dell’iniziativa e poi tireremo le somme per il futuro” ha commentato l’assessore al Commercio Giuseppe Mauro che aggiunge “Aspettiamo di conoscere le valutazioni ufficiali da parte dell’Ascom, anche se ho già avuto l’occasione di raccogliere i pareri a caldo di molti commercianti che hanno valutato positivamente l’iniziativa e quindi sono ottimista anche rispetto ad una considerazione più ampia di pedonalizzazione del centro”.

Ben vista questa sperimentazione anche dal numero uno di Ascom-Confcommercio, Guido Pomini. “Direi che è andata benissimo. Ho visto le strade invase da pedoni che avevano tanta voglia di impossessarsi della città. E dove ci sono pedoni e non ci sono auto ci sono certamente maggiori occasioni per fare acquisti”. Come mai allora spesso i commercianti si dichiarano contrari? “Se lo sono è perché non gli è stata ancora prospettata una visione della città per i prossimi anni. I commercianti se gli fosse presentata una proposta concreta e una corretta pedonalizzazione, da qui a due tre anni, non potrebbero che condividere la prospettiva di un centro storico chiuso al traffico”.

Ha tenuto il fronte viabilistico? ”Per quanto riguarda la mobilità non ci sono stati particolari problemi e le simulazioni che erano state fatte dagli uffici si sono confermate, quindi nessuna criticità da rilevare, gli autobus hanno circolato regolarmente” ha affermato l’assessore alla Mobilità Stefano Pimpolari. “Una pedonalizzazione ragionata 365 giorni all’anno sarà sicuramente il futuro della città”.

A pensarla così è Stefano Mazzoli, referente del centro storico di Ascom Confcommercio che ricorda che a rendere ancora più appetibile la cornice di un centro storico off-limit per le auto hanno contribuito anche gli eventi di animazioni pensati per i più piccoli proposti da Gli alcuni e la scenografica presenza delle luminarie a cui hanno contribuito i singoli commercianti che si sono messi in rete. E anche le vendite pare siano state soddisfacenti. “Non sono ancora in possesso dati ufficiali – da detto Mazzoli – ma se dovessi giudicare dalle borse nelle mani della gente direi che sono andati bene”.

Fino al 24 dicembre chi si reca in centro troverà negozi aperti con orario continuato, bar e ristoranti con menu speciali, aperitivi e proposte, 25 concerti di qualità dislocati in 8 suggestivi luoghi del centro storico, animazioni varie con Babbi Natale itineranti, letture con autori nelle librerie del centro, mercati straordinari, mostre di prodotti tipici e rimborso del costo del parcheggio con una spesa minima di 50 euro (riconosci i negozi convenzionati dalla vetrofania “Vetrina Trevigiana – shopping di Natale: scegli Treviso – negozio aderente”).

L’iniziativa “Shopping di Natale” va ad arricchire la già ricca e divertente iniziativa “I cuccioli e la Leggenda di Natale”, ideata dagli Alcuni e promossa da Promotreviso congiuntamente alle Associazioni di categoria con l’obiettivo di trasformare la città in uno scenario a misura di bambino e famiglia (www.laleggendadinatale.it).

 


| modificato il:

Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×