26 novembre 2020

Montebelluna

Si è spento Franco Buso, lo scrittore che amava i Templari

Ieri la moglie Chiara Casarin ha dato la notizia

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Si è spento Franco Buso, lo scrittore che amava i Templari

TREVIGNANO – Si è spento ieri all’età di 69 anni Franco Buso di Trevignano che due anni fa aveva dato alle stampe un interessante romanzo ispirato ai Templari, che aveva riscosso un buon successo. Franco in realtà aveva lavorato tutta la vita in banca e quando, 4 anni fa, era andato in pensione aveva deciso di dedicarsi alla sua grande passione, la scrittura.

 

Nato nel 1952 a Meda, allora provincia di Milano e ora Monza-Brianza a sette anni si trasferì con la famiglia a Treviso dove conseguì la maturità classica iscrivendosi poi alla facoltà d’Ingegneria dell’Università di Padova. Nel 1977 sposò Chiara Casarin, molto conosciuta nella Marca poiché è segretaria della direzione generale della Provincia di Treviso: dall’amatissima consorte ha avuto la figlia Irene.

 

Un intellettuale appassionato di letteratura e di storia che metteva sempre al primo la famiglia, tant’è che la sua prima fatica letteraria pubblicata con successo, il romanzo storico «Devora», è stata ispirata proprio dalla figlia Irene che aveva incentrato la sua tesi di laurea, sul processo a Jacques de Molay, l’ultimo Maestro dei Cavalieri Templari.

 

Qualche mese fa lo aveva colpito una grave malattia al fegato e da pochi giorni era ricoverato al centro trapianti di Padova ma il male è stato implacabile e non gli ha dato il tempo per l’atteso intervento. Resta da stabilire da data del funerale ma è certo che il corpo sarà tumulato nel cimitero di Canizzano, vicino ai suoi cari.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×