26 gennaio 2020

Economia e Finanza

Si torna a comprare casa: +20% nel terzo trimestre 2016

commenti |

commenti |

Si torna a comprare casa: +20% nel terzo trimestre 2016

Ripresa del mercato immobiliare nel terzo trimestre 2016, con un numero di convenzioni notarili di compravendita salito a 172.301 unità, pari a una crescita del 19,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Complessivamente, rileva l'Istat, nei primi 3 trimestri del 2016 le compravendite di immobili crescono del 19,8% rispetto allo stesso periodo del 2015. In dettaglio la crescita delle transazioni immobiliari è pari al 17,7% per le unità ad uso abitativo e al 57,9% per i trasferimenti di immobili ad uso economico. Il 92,2% delle convenzioni rogate - aggiunge l'Istat - riguarda trasferimenti di proprietà di immobili ad uso abitativo ed accessori (158.798), il 7,4% quelli ad uso economico (12.710) e lo 0,5% quelli ad uso speciale e multiproprietà (793).

A livello geografico l’aumento delle compravendite coinvolge tutte le aree con valori sopra la media nazionale nel Nord-est (+29,3%) e nel Nord-ovest (+21,3%) mentre sono più contenuti gli incrementi osservati nel Centro (+17,7%), nelle Isole (+12,8%) e al Sud (+12,0%).

La ripresa delle transazioni immobiliari è più forte nei piccoli centri sia per il comparto abitativo (+18,2% contro +17,1% delle città metropolitane) sia per le unità ad uso economico (+63,1% contro +49,8%).
vSempre nel terzo trimestre 2016 le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare sono state pari a 93.997 con un aumento del 9,8% rispetto allo stesso trimestre del 2015. Anche in questo caso la crescita interessa tutte le aree con un aumento superiore alla media nazionale nelle Isole (+12,9%), nel Nord-ovest (+11,8%) e nel Nord-est (+9,9%). Il Centro e il Sud registrano una variazione sempre positiva ma più modesta (rispettivamente +8,9% e + 5,4%). Mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca chiudono i primi nove mesi del 2016 con un aumento del 20,7%, per un totale di 291.589 convenzioni.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×