28/05/2024pioggia e schiarite

29/05/2024parz nuvoloso

30/05/2024pioggia debole e schiarite

28 maggio 2024

Treviso

Il sindaco Conte dal ministro Piantedosi: "Meno migranti a Treviso e rinforzi per la sicurezza"

Conte ha incontrato anche il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Mario Conte, Matteo Piantedosi, Nicola Molteni

TREVISO - Il sindaco Mario Conte ieri a Roma per incontrare al Palazzo del Viminale il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e il Sottosegretario di Stato Nicola Molteni. Sul tavolo della discussione temi di stretta attualità per i sindaci veneti e la comunità trevigiana come il numero significativo di migranti presenti nei territori comunali e in particolare nelle città capoluogo, la necessità di seguire i minori stranieri non accompagnati e il rifinanziamento del Sistema di Accoglienza Nazionale (SAI).

“Per quanto riguarda Treviso ho chiesto un alleggerimento delle presenze nel territorio e un freno agli arrivi di nuovi migranti la cui gestione, nonostante la buona volontà di tutti, è sempre più complicata”, le parole del primo cittadino. Ieri, intanto, il bando della prefettura di Treviso per l’individuazione di 450 posti in nuove strutture di accoglienza si è chiuso ( per la terza volta ndr) senza nessuna offerta.

“Sul fronte sicurezza, ho chiesto il prolungamento del progetto “Strade Sicure” e il supporto a tutte quelle forze dell'ordine che ha già stanno svolgendo un lavoro straordinario con la proposta di creare proprio un presidio fisso in corrispondenza della stazione dei treni. Infine ho voluto rivolgere un invito ufficiale al Ministro nel nostro territorio per toccare mano quelle che sono le opportunità per la nostra città offre e analizzare insieme le criticità. Ringrazio il Ministro Piantedosi e il Sottosegretario Molteni per la disponibilità al confronto”.

Nel pomeriggio Conte ha incontrato anche il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini. “Abbiamo parlato di territorio, di sviluppo e di futuro”, il commento di Conte. “Ci siamo confrontati sulle nuove opportunità per i comuni veneti, sullo stato di avanzamento dei progetti infrastrutturali nel nostro territorio, sui passi in avanti fatti per quelle fondamentali per Treviso come il IV lotto della tangenziale e quelle destinate a risolvere i nodi della viabilità della città di Treviso. Ci sono tutti i presupposti per trasformare progetti particolarmente attesi dalle comunità in cantieri e quindi opere destinate a incidere sulla quotidianità”.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×