25 ottobre 2020

Castelfranco

Il sindaco di Asolo è il nuovo presidente di Cittaslow International

Mauro Migliorini è stato nominato ieri ad Orvieto

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Il sindaco di Asolo è il nuovo presidente di Cittaslow International

ASOLO - Mauro Migliorini è il nuovo presidente di Cittaslow International. Nominato ieri ad Orvieto, raccoglie il testimone di Stefano Parisi e rimarrà in carica per tre anni, rinnovabili: per il sindaco di Asolo, il coronamento di un lavoro intenso fatto sulla città di Asolo, che ha portato la cittadina a sfregiarsi di molte bandiere all'interno del mondo dell'economia sostenibile.

Il nome era stato proposto dal Coordinamento italiano delle Cittaslow e ha avuto ampio consenso all'interno dell'assemblea. La rete internazionale  delle Cittaslow raggruppa 266 città di 30 Paesi ed aree territoriali del mondo. "Slow food è un modo di vivere e un ritorno alle nostre comunità e al benefico succedersi delle stagioni." ha detto Migliorini "Una tavola imbandita di prodotti genuini e paesaggi incontaminati: questo chiediamo."

 

Non poteva mancare nel discorso di insediamento del nuovo presidente, un riferimento all'emergenza Covid, per cui i principi delle città slow non possono che essere una risposta concreta e tracciare una strada per trovare un nuovo equilibrio tra uomo e natura. "La battaglia come dimostrano questi giorni, non è finita e a tirare le fila del nostro agire rischiano di essere solo la paura e l'incertezza." ha detto Migliorini "Noi proponiamo un messaggio diverso, di resilienza, che diventa anche resilienza sociale ed economica. Proponiamo le nostre radici e nello stesso tempo coordinate nuove che aiutino a rispettare l'ambiente. "

 

Asolo è un insieme davvero unico di eccellenze che già oggi vede la città annoverata tra i Borghi più Belli d'Italia e Les Plus Beaux Villages de la Terre e fregiarsi dei  riconoscimenti di Cittaslow InternationalBandiera Arancione del Touring Club ItalianoCittà dell'OlioCittà del Vino e Città del Miele, oltre a concorrere per il titolo di Patrimonio dell'Unesco e a far parte del Mab Biosfera del Grappa. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×