07/07/2022nubi sparse e temporali

08/07/2022sereno

09/07/2022sereno

07 luglio 2022

Lavoro

Sostenibilità: Techedge, verso il traguardo di 300 mln di ricavi nel 2022.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Roma, 20 mag. (Labitalia) - Il Gruppo Techedge, guidato da Domenico Restuccia, è stato nuovamente selezionato nell’ambito del Rapporto 'Leader della sostenibilità', a cura del Sole24Ore e di Statista e giunto alla sua seconda edizione, nella Top200 delle aziende italiane più sostenibili e trasparenti nella rendicontazione. È un riconoscimento che premia l’impegno del Gruppo che, pur in assenza di obbligo della normativa, anche nel 2021 ha deciso di redigere per il quarto anno consecutivo la Dnf-Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2021, resa pubblica in queste ore, per testimoniare il percorso di crescita volto a migliorare sempre più gli impatti Esg in un'ottica di piena trasparenza. Con un giro d’affari pari 231 milioni (+14,3% su base annua) e un risultato netto di quasi 16 milioni Techedge, la digital transformation conpany guidata da Domenico Restuccia ha chiuso il 2021 con un flusso di cassa operativo pari 27,6 milioni e una struttura finanziaria solida a valle anche delle operazioni straordinarie. Trasformazione digitale e crescita sostenibile è il binomio su cui Techedge ha scelto di basare la sua strategia di business che si proietta adesso verso il traguardo di 300 milioni di ricavi nel 2022. Ad accompagnarla anche un piano che punta alla crescita organica e a un miglioramento della redditività grazie ad acquisizioni. Al di là dei numeri, la missione di Techedge, spiega Vincenzo Giannelli, direttore generale del gruppo, "è crescere guidando le aziende a digitalizzarsi in modo responsabile".

“Questo decennio - scrive il Ceo Domenico Restuccia nell’introduzione alla Dnf 2021- sarà decisivo per un superamento del tradizionale modello lineare di produzione, vendita, acquisto e scarto a favore di approcci più sostenibili e circolari, che includano pratiche virtuose come l’utilizzo di energie rinnovabili, l’allungamento del ciclo di vita del prodotto o il riuso ed è evidente che non può esserci sostenibilità senza profittabilità; nessuna azienda, infatti, può sostenere nel lungo termine approcci, sì virtuosi ma non profittevoli. È compito dell’innovazione tecnologica rendere l'adozione di tali modelli di business attuabile e vantaggiosa economicamente". "La tecnologia - aggiunge - è quindi funzionale a far sì che questa trasformazione diventi strutturale e il nostro scopo è quello di contribuire proattivamente alla realizzazione di un futuro in cui lo sviluppo economico si accompagni a un maggior rispetto per gli aspetti ambientali, sociali ed etici. Grazie alle nostre competenze digitali vogliamo essere un partner rilevante per tutte quelle aziende, medie e grandi, che vogliono trasformarsi in leader sostenibili, intraprendendo percorsi di crescita virtuosi”.

Per quanto riguarda la stesura della Dfn, il processo di raccolta e rendicontazione dei dati è passato da una gestione manuale su file Excel a un processo di Esg Digital Governance grazie alla 'sustanability intelligence' messa a punto da EsGeo, startup innovativa fondata dal manager Fabrizio Fiocchi insieme al Gruppo Techedge con l’obiettivo di supportare digitalmente, attraverso l’intelligenza artificiale e modelli di data governance che sono il cuore della piattaforma e del software sviluppati internamente e certificati secondo gli standard Gri-Global Reporting Initiative (i più noti e adottati al mondo per la redazione del bilancio di sostenibilità), aziende, banche, pmi e big corporate che vogliano diventare più competitive monitorando e gestendo nel tempo in maniera attiva i parametri inerenti la propria sostenibilità e quella dei propri fornitori.

 



AdnKronos

Annunci Lavoro

Cerchi o offri lavoro? Accedi al servizio di quice.it. Seleziona tipologia e provincia per inserire o consultare le offerte proposte!


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×