21 febbraio 2020

Mogliano

Spaccio al bar, arrestato un trevigiano

Il blitz delle forze dell'ordine è scattato venerdì in un locale dell'hinterland veneziano

commenti |

commenti |

Spaccio al bar, arrestato un trevigiano

ZERO BRANCO - Arrestato venerdì sera il gestore e il barista dell’Ikarus Pub di Salzano, nel Miranese, accusati di spacciare cocaina nel locale.

L’arresto è stato eseguito in collaborazione tra Carabinieri e Polizia locale.

Uno dei due è trevigiano: A.D. 38 anni di Zero Branco. In manette anche il 61enne I.M. di Scorzé.

L’operazione degli inquirenti, che da tempo tenevano d’occhio il locale, ha permesso di sequestrare stupefacente destinato allo smercio.

Il blitz è scattato all'ora di apertura del locale: uno dei due ha cercato di sbarazzarsi, senza successo, di 1,4 grammi di cocaina.

Immediata la perquisizione del locale. Rinvenuti 44 grammi di coca suddivisa in 45 dosi. Recuperati contanti per 1.860 forse ricavati dall’attività di spaccio.

Recuperati altri 2,7 grammi di cocaina addosso all’altro arrestato. Nell'abitazione di I.M. scoperti ulteriori 53,5 grammi di cocaina, 3 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento.

I due uomini sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trasferiti al carcere di Venezia, come segnala la Tribuna.
 

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

18/09/2017

Marjuana in auto: denunciato

Nei guai un 21enne di Roncade: i militari nella sua abitazione hanno rinvenuto un bilancino di precisione

immagine della news

22/04/2014

Due arresti a Fontanelle

In manette un 31enne e un 45enne sorpresi dai Carabinieri della compagnia di Conegliano

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×