15/08/2022nubi sparse

16/08/2022parz nuvoloso

17/08/2022poco nuvoloso

15 agosto 2022

Treviso

Sta male e va al pronto soccorso: era una persona scomparsa

Si tratta di un uomo 76 anni il cui caso era stato segnalato da “Chi l’ha visto?”

|

|

Sta male e va al pronto soccorso: era una persona scomparsa

TREVISO – Un uomo si presenta al pronto soccorso del Ca’ Foncello di Treviso dicendo di sentirsi male, viene sottoposto a cure e poi si scopre che era una persona scomparsa, il cui caso era stato segnalato anche dalla trasmissione “Chi l’ha visto?”.

Il 76enne è giunto in ospedale ieri pomeriggio, era in stato confusionale e lamentava un malessere generale. L’uomo ha dichiarato al personale sanitario di chiamarsi A.M., nato e residente a Bologna. Visto che non aveva documenti e forniva informazioni piuttosto vaghe, i sanitari hanno richiesto l’intervento della polizia. Gli agenti intervenuti ed i medici si sono resi conto che somigliava ad un uomo scomparso da una struttura della provincia di Pisa lo scorso 28 giugno, la cui foto era apparsa nel corso di una puntata di “Chi l’ha visto?”.

 

Colpiti da tale somiglianza, i poliziotti attraverso accertamenti e comparazione della foto della persona scomparsa, hanno confermato i loro sospetti e quelli dei medici. L’anziano infatti risultava essere l’uomo che lo scorso 28 giugno si era allontanato da una struttura sanitaria con sede in provincia di Pisa, dov’era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, come spiegato anche da “Chi l’ha visto?”.

Per questo, dopo aver terminato le cure, è stato accompagnato in questura ed interrogato dai poliziotti, ai quali ha ammesso di aver fornito false dichiarazioni sulla propria identità, sia all’ospedale di Venezia, dov’è stato ricoverato,  sia al pronto soccorso dell’ospedale di Treviso.

 

Dopo tutti gli accertamenti del caso l’anziano è stato denunciato per il reato di evasione e false attestazioni sull’identità personale a pubblico ufficiale. Viste le sue precarie condizioni ed in accordo con i carabinieri del luogo, sarà trasportato in ambulanza presso la struttura da cui si era allontanato dove sconterà la fine della pena.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×