19 febbraio 2020

Castelfranco

Strage di gatti con il veleno: ora l’Ulss farà l’autopsia

La rabbia e il dolore dei proprietari delle bestiole uccise

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Strage di gatti con il veleno: ora l’Ulss farà l’autopsia

RESANA - Strage di gatti avvelenati. L’appello della proprietaria di un micio: “Non lasciateli uscire questo è uno psicopatico. Ora il veterinario invierà i resti delle bestiole all’Ulss per l’autopsia al fine di capire quale veleno sia stato usato!”. Accade a Resana e più precisamente a Castelminio nei pressi dal supermarket del paese dove oramai cominciano ad essere numerosi i casi di gatti avvelenati.

“Qui a Resana c’è qualche pazzo che avvelena gli animali – racconta una residente di via Castellari -, ho perso la mia gattina per mano di una persona che l’ha avvelenata: dal veterinario sono arrivati altri gatti con gli stessi sintomi e sono tutti morti! Attenti a far uscire i gatti e i cani. Attenti a cosa mangiano, con cosa giocano. Purtroppo, viviamo in un mondo di m. con gente di m. che ammazza i nostri amici a quattro zampe”.

Una signora avanza un’ipotesi inquietante: “Purtroppo, lì dietro in via Castellari c'è una casa (chi è della zona lo sa) che non hanno terminato e ci sono parecchi gatti. So che c'è chi porta loro da mangiare, ma non so se sia stata censita come "colonia" o meno. Possibile che qualche bastardissimo sia "infastidito" e come soluzione... avveleniamo!”. Va ribadito che queste odiose pratiche sono un reato molto grave e punibile dalla legge senza contare che lasciare in giro del veleno è davvero pericoloso per tutti!

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×