26 gennaio 2020

Montebelluna

Strisce pedonali sotto osservazione: gli studenti le monitorano

Ad inizio novembre verificheranno l’effettivo utilizzo degli attraversamenti

commenti |

commenti |

Strisce pedonali sotto osservazione: gli studenti le monitorano

MONTEBELLUNA - Attraversamenti pedonali in centro sotto osservazione: è questo lo scopo del progetto messo in piedi dal Comune di Montebelluna in collaborazione con l’Istituto Tecnico Einaudi. Dal dialogo con l’istituto è nata infatti l’idea di coinvolgere gli studenti della classe quarta e quinta del corso Costruzioni Ambiente territorio per monitorare l’utilizzo dei 25 attraversamenti pedonali lungo la Schiavonesca-Marosticana ed esterni all’anello viario del centro storico.

 

Pertanto, ad inizio novembre, i ragazzi usciranno in strada per eseguire le verifiche sull’utilizzo degli attraversamenti pedonali attraverso il conteggio effettivo dei pedoni in tre fasce orarie: dalle 7.30 alle 8.30, dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 12.30 alle 13.30. Il monitoraggio consentirà all’amministrazione comunale di ottenere dei dati molto attendibili allo scopo di individuare, in un secondo momento, dei sistemi di messa in sicurezza per gli attraversamenti più pericolosi.

 

“Dal punto di vista della scuola si tratta di un’importante occasione di effettuare l’alternanza scuola-lavoro con compiti di realtà che consideriamo insostituibile per una adeguata preparazione professionale”, commenta il dirigente scolastico dell’Einaudi-Scarpa, professor Gianni Maddalon.

 

“E' un nuovo modello di scuola che esce dalle mura dell’edificio e interagisce col territorio conferendo alla formazione, oltre alla necessaria dimensione teorica, anche l’esperienza concreta sul campo - spiega il sindaco, Marzio Favero -. Si tratta di un’operazione peraltro propedeutica a verificare quali degli attraversamenti sono essenziali e sono maggiormente utilizzati dai pedoni e questo per provvedere in futuro alla razionalizzazione e alla messa in sicurezza. Questa utile idea è venuta al geometra comunale Mirco Morlin che ringrazio per la passione che ci mette per il suo lavoro”.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×