23 settembre 2020

Vittorio Veneto

STUDENTE UBRIACO PESTA LA BIDELLA

L’episodio è avvenuto al liceo artistico Munari.

| |

| |

STUDENTE UBRIACO PESTA LA BIDELLA

VITTORIO VENETO – Era solo l’una del pomeriggio, ma lui, uno studente di prima, invece della pausa-pranzo, aveva fatto la pausa-alcool.

Uscito da scuola, dopo le quattro ore di lezione del mattino aveva pensato di alzare un po’ il gomito. Nessuno sa dire di preciso cosa o quanto può aver bevuto nello spazio di un’ora. Ma quello che è accaduto dopo lascia supporre che le bibite alcoliche assunte in così poco tempo avessero tolto al ragazzo ogni equilibrio, ogni rimasuglio di autocontrollo e razionalità.

Rientrato al scuola (il liceo artistico “Munari” di Vittorio Veneto), lo studente ha infatti dato subito in escandescenze. E se l’è presa in particolare con la bidella, che forse aveva intuito che nel ragazzo qualcosa non andava.

Dopo aver strattonato la collaboratrice scolastica, lo studente pare le abbia tirato i capelli talmente forte da…mandarla in ospedale, dove la donna – secondo le testimonianze di alcuni studenti - è stata ricoverata per qualche giorno.

Accaduto qualche giorno fa l’episodio non fa che confermare quanto, da tempo, sostengono i referenti del servizio tossicodipendenze dell’Usl: i ragazzi che abusano di alcol sono tanti e sono sempre più giovani. E l’alcol, oltre a provocare danni irreparabili nel loro organismo, spesso li mette in situazioni dalle conseguenze gravissime, imprevedibili. Anche per chi sta intorno a loro.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×