20/01/2022coperto

21/01/2022sereno

22/01/2022sereno

20 gennaio 2022

Treviso

Tariffa rifiuti, agevolazioni per le aziende trevigiane danneggiate dal Covid

Le utenze non domestiche interessate da chiusure obbligatorie o da restrizioni delle loro attività possono fare richiesta entro fine anno

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

bidoni rifiuti

TREVISO - Le aziende trevigiane hanno ancora poche settimane per richiedere agevolazioni sulle tariffe dei rifiuti. Le utenze non domestiche che nel corso del 2021 hanno chiuso o subito restrizioni, a causa delle disposizioni anti Covid, possono chiedere una riduzione sulla tariffa rifiuti entro il 31 dicembre.

 “L’agevolazione prevista può arrivare a coprire l’80% della tariffa annuale normalmente sostenuta, a seconda del tipo e della quantità di servizi utilizzati dalla singola utenza”, spiega il Consiglio di Bacino Priula. Per il 2021 il Bacino Priula, ha previsto l’azzeramento dell’intera quota fissa annuale e della quota variabile riferita al conferimento dei rifiuti riciclabili (carta, umido, vetro-plastica-lattine e vegetale), ove presenti. Saranno imputati solo gli svuotamenti del secco non riciclabile effettivamente eseguiti.

Tutte le utenze non domestiche soggette a restrizioni - anche parziali - nell’esercizio della loro attività (giorni lavorativi e/o orari, limitazioni alle attività svolte) a seguito dei provvedimenti nazionali di contrasto alla pandemia da Covid-19, possono chiedere questa agevolazione sulla tariffa rifiuti 2021, tramite lo sportello online di Contarina all'indirizzo sportellonline.servizicontarina.it. Le riduzioni verranno calcolate in sede di conguaglio dell’anno 2021, emesso con la prima fatturazione del 2022.

Ulteriori informazioni www.contarina.it.   

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×