05/10/2022nubi sparse

06/10/2022parz nuvoloso

07/10/2022velature lievi

05 ottobre 2022

Cronaca

Tornado, temporali e cicloni: meteo impazzito in Italia

In arrivo di 2 ex-uragani atlantici, Danielle ed Earl

| AdnKronos |

| AdnKronos |

METEO

METEO - Ex-uragani ed enormi cicloni, l’Europa continua ad essere minacciata da situazioni meteo estreme. In questo momento, la scena meteorologica del continente risente della presenza dell’enorme ciclone irlandese che, dopo una settimana di semi-stazionarietà, ha deciso di muoversi verso Est portando maltempo sull’Europa Centrale poi anche sull’Italia con temporali, tornado ed alluvioni.

Nelle prossime ore e nei prossimi giorni il continente risentirà dell’arrivo di 2 ex-uragani atlantici: il primo, Danielle, già da domani punterà verso la Galizia; il secondo, Earl, da metà della prossima settimana potrebbe portare forte maltempo verso l’Italia. Va detto, per essere precisi, che l’influenza degli ex-uragani atlantici è quasi sempre maggiore sull’Europa occidentale, ma in questo caso Danielle ed Earl detteranno legge anche sul meteo italiano dei prossimi 6-7 giorni.

Antonio Sanò, Direttore e Fondatore del sito www.iLMeteo.it, individua infatti nell’arrivo dell’ex-uragano Danielle una delle principali cause della rimonta (da lunedì) del caldo africano sull’Italia: la tempesta tropicale, in arrivo sulla Galizia, favorirà la formazione di una profonda saccatura sull’Ovest del continente. Con questa configurazione aria calda ed umida risalirà verso l’Italia con afa e massime oltre i 35-38°C nei primi giorni della nuova settimana. In seguito, l’arrivo dell'ex-super uragano categoria 4 Earl, declassato ma ancora attivo come ciclone extratropicale, porterà maltempo sull’Italia centro-settentrionale da mercoledì prossimo. Queste linee di tendenza dovranno ovviamente essere confermate, ma è affascinante capire come la meteorologia tropicale possa influenzare anche le condizioni in Europa.

Tornando indietro nel tempo, analizziamo le previsioni per le prossime ore e per il weekend: oggi sono attesi residui temporali forti, specie fino alla tarda mattinata su Nord-Est e nell’area compresa tra Bassa Toscana e Lazio; seguirà un miglioramento con venti forti dai quadranti occidentali che spazzeranno via le nubi. Sabato tornerà il bel tempo su gran parte dell’Italia, salvo piovaschi al mattino in Emilia Romagna e sulle Alpi orientali; sempre al mattino non si escludono brevi piovaschi di passaggio anche in Campania. Domenica di sole e qualche momento di incertezza, questa la previsione: note instabili sono attese sul versante adriatico sotto forma di veloci acquazzoni più probabili a ridosso dell’Appennino, altrove la giornata sarà piacevole. Tutto sommato un weekend buono e non eccessivamente caldo, mentre dalla prossima settimana 2 ex-uragani potrebbero portare prima il caldo africano e poi i nubifragi: un meteo impazzito a metà settembre, chissà cosa succederà tra ottobre e novembre.

NEL DETTAGLIO

Venerdì 9. Al nord: graduale miglioramento a partire dal Nordovest, ancora instabile al Nordest. Al centro: a tratti piovoso e più ventoso. Al sud: temporali mattutini dalla Campania verso la Puglia.

Sabato 10. Al nord: qualche rovescio su Alpi orientali ed Emilia Romagna. Al centro: in prevalenza soleggiato. Al sud: soleggiato e molto caldo, possibile acquazzone in Campania.

Domenica 11. Al nord: in prevalenza soleggiato. Al centro: soleggiato salvo qualche acquazzone sul versante adriatico ed a ridosso dei rilievi. Al sud: soleggiato e molto caldo, nubi sparse in Puglia, Campania e Calabria.

Tendenza. Da lunedì rimonta dell’Anticiclone Africano anche verso il Centro-Nord con caldo in sensibile aumento. Da metà settimana possibile peggioramento al Nord.
 

 


| modificato il:

AdnKronos

Dossier

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×