18 febbraio 2020

Lavoro

Trading online: dare ascolto a chi lo fa

commenti |

commenti |

Trading online: dare ascolto a chi lo fa

In pochi settori il prestare ascolto alle opinioni degli utenti e dei professionisti è tanto importante quanto lo è nel trading online. La possibilità di investire sui mercati finanziari da parte di chiunque, difatti, è una realtà ancora molto giovane, forse troppo per essere presa completamente sul serio dalle autorità e dai canali informativi tradizionali.

 

Ce ne si accorge subito: manca completamente un settore di informazione e di divulgazione ufficiale, una manualistica dedicata e un’attenzione a questo mondo da parte dei grossi canali di diffusione delle informazioni e degli studi.

 

Una nicchia, questa, che tuttavia non è più poi così piccola: i numeri degli utenti che vi si cimentano aumenta anno dopo anno e si è ormai da tempo superata la cifra importante del milione di investitori.

 

L’alternativa ai canali ufficiali

L’alternativa principale ai canali ufficiali viene fornita dai professionisti: si tratta di investitori esperti che operano nel settore da anni e anni e, una volta raggiunta parte dei traguardi prefissati, hanno iniziato ad organizzarsi in gruppi per la divulgazione delle informazioni più importanti riguardanti il settore.

 

Si tratta di importanti gruppi come quello che sta dietro questo sito di condivisione di opinioni sul trading, nel quale i nuovi arrivati possono trovare non solo opinioni, ma anche consigli, guide, recensioni e aggiornamenti sulle più recenti novità del mondo della finanza.

 

L’alternativa ai canali ufficiali è una rete informativa sotterranea che brilla di luce propria e che, fondamentalmente, sta creando un nuovo genere letterario.

 

Lontano dall’articolistica, dall’editoria, dalla manualistica o dalla scrittura da blog, questi canali riescono a sommare tutte queste forme e a creare un nuovo prototipo di scrittura per il web che, molto probabilmente, vedrà in futuro una sempre maggiore diffusione.

 

Qual è la voce degli esperti?

Si tratta di una voce diretta, priva di tanti fronzoli, eppure colloquiale: un modo di spiegare l’economia sia a chi ne capisce qualcosa sia a chi, invece, ne è completamente a digiuno.

 

Di stampo pratico (si tratta pur sempre di guide all’investimento), questi articoli non rinunciano ad espedienti espressivi anche originali in cui la personalità dello scrittore, o degli scrittori, emerge tra piccoli aneddoti o espressioni scherzose.

 

Gli argomenti trattati sono seri e lo si percepisce, ma non si tratta di scrittori di professione quanto piuttosto di esperti in un settore: il lato giocoso di praticare un mestiere che piace e nel quale si ha estrema dimestichezza è uno degli aspetti fondamentali di uno stile di scrittura che riesce a sviluppare al meglio le premesse della comunicazione a tu per tu che il web permette.

 

L’importanza di questi siti

L’importanza di questi siti è fondamentale, a dirlo sono stesso le statistiche: proprio grazie all’enorme diffusione di questi canali di informazione sotterranea, infatti, si è ottenuto nel tempo un rapido miglioramento della qualità del servizio.

 

Non pochi ricordano, infatti, i primi bui anni del trading online, in cui i forum pullulavano di investitori che lamentavano perdite esorbitanti causate dagli investimenti online. Non pochi sono stati gli investitori sprovveduti che hanno perso decine di migliaia di euro in investimenti.

 

La causa di questi traumi finanziari è da ricercare nell’assenza di una corretta informazione: si è infatti passati da una statistica che dava l’80% degli investimenti in totale perdita un paio di anni fa, ad oggi, con un 60/70% in continuo calo.

 

Ottenere suggerimenti e guide all’uso dei principali strumenti di gestione del rischio, informazioni su come riconoscere le truffe, classifiche delle migliori piattaforme o delle migliori strategie di investimento, si è rivelato il farmaco migliore contro l’iniziale ignoranza in tema di finanza.

 

Come spesso viene detto, infatti, l’investitore non è necessariamente laureato in economia, ma è una persona che riesce a diventare nel tempo un libero professionista e, come tale, operare con la mentalità dell’imprenditore.

 

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×