26 gennaio 2021

Volley

Volley

In trasferta arriva la vittoria consecutiva numero 17

Pantere schiacciasassi: 3-0 in casa della Savino Del Bene

|

|

Pantere

SCANDICCI - Prima trasferta del nuovo anno per l’Imoco Volley che fa visita alla Savino del Bene Scandicci nel recupero della 3° di ritorno.

Le Pantere non fanno sconti nemmeno alla “contender” toscana di coach Barbolini, che dopo la semifinale di Supercoppa e l’andata al Palaverde, per la terza volta viene sconfitta al cospetto del team gialloblù, anche stavolta con un netto 3-0.

La giornata era iniziata con una bella sorpresa, un omaggio allo storico tifoso dell’Imoco Paolone Sartori da parte dei supporters toscani, con tanto di striscione all’esterno del palasport a ricordare un personaggio unico nel panorama del tifo pallavolistico nazionale, e una bella foto all’interno del palasport.

In campo per il match di Scandicci coach Santarelli schiera un sestetto con Wolosz-Egonu, Butigan-Fahr, Sylla-Hill, libero De Gennaro. Rispondono le padrone di casa con Malinov-Drewniok ,Popovic-Lubian, Courtney-Vasileva, libero Merlo.

L’inizio gara è tutto della Savino che con Vasileva e un’ottima Courtney riesce a chiudere lunghi scambi (8-5); gli errori ripetuti al servizio delle ospiti (5 nel set) favoriscono le toscane che allungano fino al 10-5, allarme rosso e coach Santarelli chiede time out. A questo punto capitan Wolosz si affida alle sue centrali, prima Fahr (attacco e muro, 4 punti nel set), poi Butigan (4 anche per “Bibi”) fanno a fette la difesa avversaria e l’Imoco risale con un minibreak 4-0 fino al -1. Merlo è brava in difesa e con i suoi recuperi Scandicci riesce a restare in testa (14-12), ma il “diesel” delle Pantere sta carburando e un bel rush di Miriam Sylla (2 attacchi e un muro) permette prima il pareggio a quota 15 poi il sorpasso (17-20) quando anche Kim Hill entra in partita con un bell’attacco. L’emergente croata Butigan, sempre più calata nel ruolo di centrale “frizzante”, piazza un muro su Vasileva che fa vedere il traguardo a Conegliano (18-22), ma la fuoriclasse bulgara assieme all’americana Courtney (6 punti a testa nel set) riavvicina pericolosamente le toscane fino al -1 (21-22). Qui l’Imoco tira fuori il suo cinismo, Moki De Gennaro continua a ricevere palloni di alta precisione (100% nel set!), in attacco Egonu (5 punti nel set), Sylla e Fahr fanno la voce grossa e arriva il 22-25 finale.

Nel secondo set si inizia senza sussulti, le due squadre fanno vedere ottime cose nelle situazioni di cambio-palla eludendo il muro-difesa avversario e l’equilibrio regna sovrano fino al 15-15. Nell’Imoco è entrata Mckenzie Adams per una Hill sottotono, per Scandicci c’e’ Lucia Bosetti al posto di Drewniok come “falso” opposto, ma il divario resta sempre minimo. Conegliano prova a spingere di più in battuta per fare il break, Asia Wolosz consegna a Egonu palloni invitanti che l’opposta azzurra spara a terra senza complimenti e arriva il primo break (17-20) che manda l’Imoco avanti allo sprint finale. Coach Barbolini prova ad arginare la fuga gialloblù con un paio di time out, ma Conegliano marcia spedita, gran attacco di Adams per il 19-22. Entra Caravello in battuta, si lotta sui palloni finali con Scandicci che combatte, Lubian va a segno, ma la squadra di casa deve arrendersi a Paola Egonu (8 punti nel set!) che chiude con un ace per il 20-25 che mande le Pantere sul 2-0.

Molto diverso invece il terzo set con l’Imoco che non vuole correre rischi e prova a scappare subito (3-8), costringendo Scandicci a un altro time out. L’inerzia è dalla parte gialloblù, Wolosz e compagne volano 4-10 mettendo una seria ipoteca sul set già dall’avvio con Butigan (altra grande prova con 12 punti, 5 muri e il 67% in attacco) e Fahr che fanno scintille al centro. Ormai il motore della squadra di coach Santarelli è al massimo dei giri e si fa durissima per Scandicci imbastire una rimonta: 6-13 con le Pantere che non sbagliano un colpo, difendono tutto con la “regia” di De Gennaro, mentre la capitana può scegliere le sue bocche da fuoco, con precedenza alle “gemelle” Egonu (17 punti alla fine) e Sylla in versione “bomber” (15 punti).

Entra l’azzurra Pietrini per la Savino, priva di Stysiak (per l’Imoco sempre out Folie), ma il set è segnato e le Pantere si divertono a mettere in mostra tutto il meglio del loro sconfinato repertorio. Il vantaggio si dilata (11-20) e non ci sono particolari problemi per chiudere set (15-25) e partita (0-3). E’ il 17° successo su 17 gare giocate in campionato per la “schiacciasassi” gialloblù ora a quota 51 punti dopo il recupero in terra toscana.

Ora per l’Imoco Volley, sempre capolista incontrastata con tutte vittorie finora nelle 17 gare disputate, arriverà domenica al Palaverde la visita della Bartoccini Perugia con due volti cari ai tifosi gialloblù, coach Davide Mazzanti per la prima volta da avversario dopo i due anni sulla panchina gialloblù e la capitana del primo scudetto, Serena Ortolani.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – IMOCO VOLLEY 0-3
(22-25,20-25,15-25)


Imoco: Sylla 15, Fahr 9, Egonu 17, Adams 4, De Kruijf ne, Wolosz 2, De Gennaro (L), Gennari ne, Caravello, Butigan 12, Hill 2, Gicquel ne, Eckl ne, Omoruyi ne. All. Santarelli.

Savino: Popovic 4, Stysiak ne, Bosetti L. 3, Lubian 3, Malinov 1, Courtney 10, Merlo (L), Drewniok 1, Camera ne, Samadan 2, Vasileva 10, Cecconello ne, Carocci ne, Pietrini 2. All. Barbolini.

Arbitri: Zavater e Brancati.
Durata set: 26′,25′,23′

 

Altri Eventi nella categoria Volley

una fase del match di ieri
una fase del match di ieri

Volley

La Hrk si impone 3-1 superando la squadra ospite giocando la miglior partita della stagione

Serie A3 / Motta supera Porto Viro e va in testa alla classifica

MOTTA DI LIVENZA - Prestazione-monstre della Hrk Motta ieri sera al PalaGrassato di Motta. Batte 3-1 l'ex capolista Porto Viro e scappa a +4 in classifica,

Trento-Conegliano
Trento-Conegliano

Volley

La tre giorni europea inizia con il confronto contro le slovene del Calcit Kamnik

Champions, Carraro Imoco da domani nella "bolla" di Nantes

NANTES (FRANCIA) - A.Carraro Imoco Conegliano ha vinto sabato l’ultima partita giocata in campionato italiano a Trento per 3-0 con 21 punti della opposite francese Lucille Gicquel, che torna a Nantes da avversaria dopo aver giocato lì nelle ultime due stagioni.
 

Imoco Volley
Imoco Volley

Volley

In serata il rientro a Conegliano. Domattina gruppo in aeroporto a Venezia: le Pantere voleranno a Nantes

Imoco vince anche a Trento: ora inizia la settimana di Coppa

TRENTO - Inizia il “tour de force” per le Pantere dell’Imoco Volley che sbrigano la prima delle cinque partite in otto giorni senza tanto faticare sul campo di Trento.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×