18 maggio 2021

Tre blusettari in osteria. Tolo Marton, Willy Mazzer e Cocco Marinoni domenica prossima Al Vapore di Marghera

Tutto Blues all'ora di pranzo con l'ultimo lavoro del Trio

| Lieta Zanatta |

immagine dell'autore

| Lieta Zanatta |

Tre blusettari in osteria. Tolo Marton, Willy Mazzer e Cocco Marinoni domenica prossima Al Vapore di Marghera

«Con piacere vi informo che suoneremo - unica data di questo autunno - al Vapore di Marghera. Ora di pranzo, domenica 22 novembre. Venite, dotati di equipaggiamento adatto: un buon appetito perché al Vapore preparano cose buone, voglia di musica, mascherina e giusta attenzione. Se mancate ci mancate»

Semplice e diretto, come è nel suo stile, il chitarrista Tolo Marton annuncia l'evento Tre blusettari in osteria che lo vede protagonista assieme a Willy Mazzer (armonica e voce) e Cocco Marinoni (contrabasso) nello storico locale margherino rifugio del blues e di eventi musicali da quasi quarant'anni.

E' questa l'unica data della stagione per Tolo e compagni. Meglio di niente per gli appassionati del genere e i numerosi fan del guitar hero trevigiano. Insolito l'orario, le 12.30, che di domenica più che pranzo è colazione, ma di questi tempi l'unico possibile, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid.

«In realtà “Tre blusettari in osteria”, oltre a definirci, è il nome del disco che abbiamo registrato dal vivo durante una serata a Conegliano nel 2009 - inizia a raccontare Tolo - Non era venuto quasi nessuno ad ascoltarci e così ci siamo detti: suoniamo per noi! E così è stato. Abbiamo premuto il tasto “start” della registrazione e siamo andati a ruota libera. Tra brani noti e improvvisazioni ci siamo divertiti un sacco»

Come tutte le cose buone e ben fatte, anche il ricordo di quella esibizione ritorna all'improvviso un anno fa, quando Tolo, riascoltando tracce di vecchi brani, ritrova quella registrazione. E con essa intatto il piacere di far musica e il divertimento di suonare solo per il gusto di farlo.

«Era musica improvvisata ma molto divertente. Mi sono detto: ma senti che carino 'sto blues live. Allora ho detto a Willy: ascolta, avrei intenzione di pubblicarlo... E così abbiamo fatto» Il titolo dell'album? Tre blusettari in osteria, ovvio.

La varietà nei brani suonati va da classici come “Baby please don't go” e “I'm so glad” passando per l'immancabile “Alpine Valley” dello stesso Marton, e persino una versione della sempreverde “Harvest” di Neil Young.

Tutte musiche che verranno proposte nel brunch delle 12,30 Al Vapore.

E per coloro che non potranno essere lì c'è anche una diretta streaming da seguire comodamente a casa.

Per informazioni e prenotazioni (i posti sono limitati) telefonare allo 041 930796

Credits foto: Renzo De Grandi e Nicola Fasolato

 



foto dell'autore

Lieta Zanatta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×