23 gennaio 2020

Treviso

Via tre grandi pioppi a porta San Tomaso: "Erano malati, saranno sostituiti"

Il sindaco Conte rassicura i cittadini più scettici: "Pianteremo altri alberi"

Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

Isabella Loschi | commenti |

Via tre grandi pioppi a porta San Tomaso:

TREVISO - Il taglio e abbattimento del grande albero che sorgeva sulle sonde del Sile a due passi da porta San Tomaso ieri ha attirato la curiosità ma anche la preoccupazione di molti che hanno seguito i lavori con attenzione.

In tema di alberi, infatti, i trevigiani sono molto sensibili, basti pensare alla mobilitazione dei residenti di Santa Maria del Rovere dei mesi scorsi, per salvare le decine di alberi delle vie del quartiere.

Il sindaco Mario Conte ha subito tranquillizzato i cittadini spiegando i motivi dell’abbattimento: “Verranno rimossi 3 alberi malati e pericolosi nella zona golenale tra Porta San Tomaso e Porta Piave - ha scritto sulla sua pagina Facebook - Si tratta di tre pioppi neri populus nigra attaccati dal fungo con il tronco cavo e poco spessore di corteccia sana. È stata inoltre tagliata una betulla già morta".

"Voglio tranquillizzare i cittadini: gli alberi morti - ha spiegato - non solo vengono sostituiti con altre essenze ma il verde cittadino viene scelto accuratamente in virtù del coefficiente di mitigazione ambientale, con benefici per tutti, anche in fatto di lotta all’inquinamento da polveri sottili. Treviso sarà sempre più “green”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×