04 agosto 2020

Rugby

Tre nuovi permit player per i Leoni

Al Benetton Rugby arrivano Giacomo Da Re, Matteo Canali e Davide Ruggeri, che da ieri si sono uniti in Ghirada al resto del gruppo biancoverde

Rugby

volti nuovi

TREVISO - Dopo i 6 permit players sotto contratto annunciati una settimana fa, il Benetton Rugby ufficializza l’arrivo di 3 permit players in accordo con i club proprietari dei cartellini dei giocatori che integreranno la rosa dei Leoni.

Sono Giacomo Da Re, Matteo Canali e Davide Ruggeri, che da ieri si sono uniti in Ghirada al resto del gruppo biancoverde.

La lista composta dai 3 atleti sopramenzionati, due quali facenti già parte del gruppo di giocatori “invitati” la scorsa estate a svolgere la preparazione con il gruppo biancoverde, verrà aggiornata costantemente in seguito agli accordi tra i giocatori ed i club di TOP12 di destinazione.

Giacomo Da Re (Mogliano Rugby) – 29.03.1999 – 181 cm x 83 kg – Apertura/Estremo

Nato a Treviso il 29 marzo 1999, Giacomo inizia a giocare nel settore giovanile del Benetton Rugby dall’età di 6 anni. Segue la trafila del vivaio biancoverde e nel 2015 milita per due anni nell’Accademia FIR di Mogliano. Nell’estate del 2017 diventa un giocatore del Mogliano Rugby. Da Re è un utility back dotato di un buon piede e può essere utilizzato indifferentemente in tutti i ruoli del reparto arretrato, compresa la cabina di regia.

Si specializza nelle vesti di estremo e in tre anni ha indossato la maglia del Mogliano in 36 occasioni di TOP12, siglando quattro mete. Lo scorso anno era tra gli invitati al ritiro estivo del Benetton Rugby e in quest’annata tornerà nella casa base biancoverde da cui ha cominciato a giocare a rugby. Il suo curriculum rugbistico è farcito anche da cinque caps con l’Italrugby nel Sei Nazioni U20 del 2019 – dove ha sancito 6 punti da trasformazioni – e da ulteriori 3 gettoni nel Mondiale U20 del 2019 in cui ha piazzato 8 punti tra calci di punizioni e trasformazioni.

Matteo Canali (Rugby Rovigo Delta) – 11.09.1998 – 198 cm x 118 kg – Seconda linea

Nato in provincia di Roma l’11 settembre 1998, Matteo è un seconda linea dalle possenti dimensioni cresciuto nelle giovanili della Lazio Rugby e dell’Accademia Zonale di Roma, per poi trasferirsi all’Accademia “Ivan Francescato” e approdare nella stagione 2017/2018 al Rugby Colorno in Serie A. Due estati fa il passaggio al Rugby Rovigo Delta in TOP12 dove raccoglie in due annate, tra cui l’ultima interrotta per l’esplodere del coronavirus, 28 presenze impreziosite da tre mete.

L’anno scorso Canali faceva parte dei giocatori invitati al ritiro estivo del Benetton Rugby ed ora sarà un nuovo permit player biancoverde. Inoltre il seconda linea romano ha vestito la maglia azzurra con le Nazionali Under 17, Under 18 e Under 20. Ha per di più totalizzato cinque caps nel Sei Nazioni U20 del 2018 e altre cinque presenze nel Mondiale U20 del 2018.

Davide Ruggeri (Rugby Rovigo Delta) – 07.05.1999 – 190 cm x 102 kg – Terza linea

Davide Ruggeri è nato a Como il 7 maggio 1999. Comincia a destreggiarsi con il pallone ovale a 12 anni e da lì non si ferma più. Muove i primi passi al Rugby Como da trequarti, estremo o ala. Poi effettua la trafila dell’U14 e dell’U16 nel centro federale di formazione a Varese. Dopodiché frequenta il primo anno di Accademia nazionale U18 e nel frattempo si sposta di ruolo, trasferendosi in terza linea. Esplode fisicamente e atleticamente, compie l’ingresso definitivo nel mondo Seniores con il Rugby Rovigo Delta, a seguito dei campionati di Serie A con l’ASR Milano e con il XV “accademico”.

Ruggeri la scorsa stagione in maglia rossoblù ha timbrato 11 presenze in TOP12, condendole con una meta e prestazioni di ottimo livello. Nel novembre 2018 ha anche disputato una partita di GuinnessPRO14 da permit player con le Zebre Rugby contro i Cardiff Blues. Per di più ha giocato con la Nazionale giovanile (U17, due anni in U18 e altri due in U20) con tanto di fascia da capitano nel 2016/2017 e nel 2018/2019. Con l’Italrugby U20 ha collezionato in totale 8 presenze nel Sei Nazioni di categoria e 9 caps nei Mondiali giovanili del 2018 e 2019.

Il direttore sportivo biancoverde Antonio Pavanello è intervenuto dicendo: “Ringraziamo Mogliano e Rovigo per la loro importante disponibilità. Per gli atleti questo rappresenta, come accaduto in passato, uno primo step di avvicinamento al percorso permit.

Giacomo, Matteo e Davide hanno già ben figurato nei rispettivi club, e adesso avranno la possibilità di giocarsi le proprie chances con noi. Pertanto auguro a loro di poter compiere al meglio questo percorso. Infine tengo a ribadire che la lista di atleti che si alleneranno con noi potrà infoltirsi in seguito agli accordi che nelle prossime settimane i club di TOP12 stringeranno con i giocatori”.

 

fonte: benettonrugby.it
 

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Federico Zani
Federico Zani

Rugby

Federico Zani commenta il momento della stagione in vista dell'esordio in campionato con le Zebre in programma il 21 agosto

"Ormai manca poco per tornare in campo: saremo pronti"

TREVISO - È sempre più vicina la ripresa ufficiale per il Benetton Rugby. Gli allenamenti dei biancoverdi si fanno più intensi, con la preparazione verso la supersfida del 21 agosto contro le Zebre.

Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby
Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby

Rugby

Nel frattempo Luca Bot andrà alla guida dell'Arredissima Villorba Rugby femminile

Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby

VILLORBA - A poche ore dalla notizia della conferma del passaggio di Davide Giazzon al Rovigo (doveva sedere sulla panchina villorbese assieme a Mazzariol) l'Omar Villorba Rugby assesta al roster tecnico della prima squadra un “colpaccio” siglando l'accordo con Silvio Orlando.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×