01 marzo 2021

Treviso

Treviso, buoni viaggio per le persone in difficoltà per spostarsi in taxi

Il nuovo servizio comunale è rivolto alle persone con limitazione alla mobilità o esposte agli effetti economici della pandemia

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

servizio taxi per persone disabili

TREVISO - Taxi e servizi di noleggio con conducente a disposizione per persone con disabilità che necessitano di raggiungere luoghi di cura. E’ il nuovo servizio che attiva il comune di Treviso, fra i primi in Italia, in seguito ad un assegnazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di circa 168 mila euro destinati all’erogazione di buoni viaggio per persone fisicamente impedite, con patologie accertate anche se accompagnate o appartenenti alle categorie più esposte agli effetti economici della pandemia.

L’amministrazione comunale, anche per sostenere i servizi taxi e noleggio con conducente particolarmente colpiti dagli effetti della pandemia, ha previsto l’emissione di voucher per le persone con disabilità, in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19 o che necessitano di raggiungere luoghi di cura. Il servizio prevede l’erogazione di voucher-taxi per un valore massimo di 200 euro a persona con scadenza il 30 giugno 2021. Questi voucher permetteranno alle persone con disabilità di spostarsi già facilmente e allo stesso tempo di garantire una minima entrata ai settori in questo momento particolarmente danneggiati.

Beneficiari sono i residenti nel territorio comunale di Treviso disabili con invalidità pari al 100%, persone esposte agli effetti economici della pandemia e residenti con necessità di recarsi in strutture sanitarie pubbliche e private, situate anche fuori Treviso, nei limiti di 20 euro a corsa fino a un totale di 200 euro.

“Abbiamo incontrato i rappresentanti della Cooperativa Taxisti Trevigiani e gli operatori dei servizi di noleggio con conducente per destinare gli specifici trasferimenti del Governo per il trasporto di soggetti con fragilità o colpiti in maniera particolare dall’emergenza Covid-19”, spiega il vicesindaco Andrea De Checchi. “Si tratta di una risposta veloce ed efficiente che prende due settori sensibili, quello del sostegno agli imprenditori e quello sociale di supporto alle persone in difficoltà”.

Gli interessati potranno presentare domanda nei prossimi giorni nel sito del Comune, secondo la procedura già sperimentata con i buoni spesa. Il contributo verrà erogato direttamente alla Cooperativa Tassisti Trevigiani o dalle ditte di noleggio auto con conducente, in virtù di un’apposita convenzione. Co.Ta.Tre e ditte di noleggio veicoli con conducente, destinatarie del contributo, dovranno rendicontare mensilmente le corse effettuate presentando i voucher originali.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

31/12/2020

Buon 2021: gli auguri dai sindaci della Marca

Gli auguri da: Treviso, Castelfranco, Vittorio Veneto, Montebelluna, Conegliano, Mogliano, Asolo, Pieve di Soligo, Oderzo, Motta di Livenza, Pieve del Grappa, Valdobbiadene e Ponte di Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×