19 giugno 2021

Treviso

A Treviso nasce un parco inclusivo, accessibile a tutti, progettato dagli studenti del Palladio

Sorgerà nell'area verde vicino alle scuole Stefanini, tra le mura cittadine e il Put

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

A Treviso nasce un parco inclusivo, accessibile a tutti, progettato dagli studenti del Palladio

TREVISO - A Treviso nasce un parco inclusivo, accessibile a tutti anche alle persone disabili. Sorgerà vicino all’istituto comprensivo Stefanini, nell’area verde situata fra le mura storiche della città, il canale Botteniga e via Borgo Cavalli.

Il progetto, annunciato nei mesi scorsi dal sindaco Mario Conte, è stato pensato e realizzato dagli studenti di quarta dell’istituto superiore per geometri Andrea Palladio indirizzo Tecnologie del legno, su commissione del comune, di concerto con le altre scuole del territorio, il liceo Artistico,il liceo classico Canova, il liceo Scientifico Da Vinci e delle scienze umane e la scuola Edile. Pochi giorni fa il progetto degli studenti è stato presentato ieri a Cà Sugana.

A supervisionare il progetto l’architetto e Disability manager del comune di Treviso, Rodolfo Dalla Mora, che ha portato avanti l'iniziativa con i ragazzi per dotare la città di un parco accessibile e fruibile da tutti con particolare riguardo, oltre all'aspetto sociale, a quello storico e artistico dell'area di interesse adiacente al Put.

“Un progetto per sensibilizzare ma anche per conoscere le dinamiche e gli aspetti tecnici di progettazione delle opere volte a migliorare la qualità della vita dei cittadini”, ha sottolineato il sindaco Mario Conte.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×