07 luglio 2020

Treviso

Treviso perde la sua storica osteria, chiude il Cavallino

Il gestore Denis Mistro lascia dopo 4 anni

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

osteria Al Cavallino

TREVISO - “Siamo arrivati alla fine. Quattro anni di soddisfazioni, nuove amicizie, addii, scoperte, ritrovi”. Così Denis Mistro, storico gestore del centro, domenica sera ha abbassato per l’ultima volta le serrande dell’osteria “Al Cavallino”, storico locale a Porta Santi Quaranta. Un’altra “Antica Ostaria”, come recita l’insegna, del centro storico della città che chiude.

Alla base della difficile decisione che ha portato il gestore a mettere fine all’avventura durata quattro anni, ci sarebbero i costi d’affitto, troppo alti da sostenere in questo periodo per il gestore che ha riaperto da poche settimane dopo tre mesi di stop causa coronavirus.

“Un altra realtà trevigiana che ho riportato agli antichi splendori - scrive Mistro salutando e ringraziando tutti anche sui social - ma che poi purtroppo devo lasciare per decisioni alle quali non posso oppormi Ringrazio la mia famiglia, tutti i miei collaboratori, gli amici che in questi anni ci sono stati vicini. Dovrei citare decine di nomi. Due per tutti: Patty e Stefano”. “Difficilmente piango - confessa - Ma oggi quando è arrivato Franco Ardizzoni con i suoi bignè, mi è scesa la lacrima. Quando l’amicizia, la professionalità, la qualità, la tradizione raggiungono l’eccellenza, il risultato è un saluto pieno di bontà e freschezza. A presto”. Mistro intanto continuerà a dedicarsi al bar in piazza Vittoria.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×