22 gennaio 2021

Nord-Est

Troppa nebbia, escursioniste si perdono in quota

Con il sopraggiungere dell'oscurità, hanno allertato i soccorsi

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

le escursioniste

TOLMEZZO (UDINE) - Sono state raggiunte da una delle squadre di soccorritori partite in loro aiuto le due escursioniste di Hermagor (Austria) di 31 e 33 anni che avevano chiamato il NUE112 intorno alle 17.30 dicendo di essere in difficoltà.

Le escursioniste erano partite al mattino alle 9.30 da Campiolo (in provincia di Udine) per una escursione verso Stavoli e dintorni e a causa della nebbia avevano poi smarrito, nel pomeriggio, la traccia di sentiero principale, dirigendosi verso il versante di Illegio.

Con il sopraggiungere del crepuscolo e poi dell'oscurità hanno temuto di non riuscire e ritrovare l'orientamento ed hanno preferito chiamare i soccorsi.

Sono state allertate sia le squadre della stazione di Moggio Udinese che quelle di Forni Avoltri, oltre alla Guardia di Finanza.

Le ragazze sono state raggiunte dai soccorritori della Guardia di Finanza partiti da Illegio da Selle di Dagna: si trovavano su una traccia di sentiero discosta dal percorso segnato (quello con segnavia CAI 417 che parte da Stavoli), erano solo un po' spaventate e stanche. Sono state scortate in sicurezza e poi riaccompagnate a Campiolo alla loro automobile.

 



Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×