13/04/2024sereno

14/04/2024poco nuvoloso

15/04/2024velature sparse

13 aprile 2024

Treviso

Troppi episodi di violenza in piazza Borsa, Pd: "Subito una commissione per trovare soluzioni"

La richiesta urgente delle consigliere Carlotta Bazza e Antonella Tocchetto: "L’amministrazione prenda in mano la questione coinvolgendo anche le minoranze"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Carlotta bazza, Antonella Tocchetto

TREVISO - Una commissione urgente per il quadrante di piazza Borsa, giardinetti Sant’Andrea e stazione. La richiesta arriva dalle due consigliere del Pd Carlotta Bazza e Antonella Tocchetto dopo i continui episodi di violenza registrati nelle ultime settimane.

Nei giorni scorsi tra la stazione e piazza Borsa nuove tensioni hanno annunciato un weekend blindato e preoccupante. Venerdì si è tenuto il vertice sulla sicurezza in Prefettura con il sindaco Mario Conte il Prefetto Sidoti, le forze dell’ordine e i dirigenti dell’azienda Pam. “Da quanto leggiamo pare che le 18 denunce dell’azienda effettuate nel 2023 non siano abbastanza per decretare uno stato di emergenza - scrivono in una nota le consigliere Bazza e Tocchetto - A nostro parere, il problema non è solo stabilire o discutere del numero di denunce, ma è necessario e urgente affrontare la questione in tutti i suoi aspetti per trovare soluzioni concrete ed adeguate, a partire dalla tutela di lavoratrici, lavoratori e residenti. Riteniamo inoltre che poche siano le informazioni che il comune fornisca per avere un quadro chiaro sulla zona che va dalla stazione a piazza Borsa”.

“Da qui - spiegano - nasce l’esigenza di chiedere una commissione congiunta (sicurezza e sociale) per cercare di capire cosa stia succedendo e ascoltare chiunque possa esprimere indicazioni utili a individuare ambiti di intervento e soluzioni concrete per contrastare marginalità sociali, presenti anche nella nostra città. Abbiamo non solo chiesto che in questa commissione siano presenti cooperative sociali e forze dell’ordine ma anche i rappresentanti sindacali dei lavoratori e delle lavoratrici del Pam, non ancora ascoltati dalle istituzioni”.

“Vogliamo - proseguono Bazza e Tocchetto - che l’amministrazione prenda in mano la questione una volta per tutte coinvolgendo anche le minoranze per un confronto importante al fine di capire le criticità per poi progettare un’idonea riqualificazione. Vogliamo un tavolo chiaro in cui si affronti la questione con trasparenza una volta per tutte, senza additare di volta in volta responsabilità nuove”. Tante le richieste ricevute dal Pd in questi giorni: “Si sono rivolti a noi residenti e commercianti fortemente impensieriti per il futuro e spaventati per il presente del quadrante attorno a piazza Borsa.

Come Partito Democratico abbiamo intenzione di organizzare iniziative ed eventi culturali per essere presenti e per assumerci le responsabilità che ci chiede la città, a partire dalla valorizzazione delle piazze e degli ambienti comuni”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×