23 ottobre 2020

Mogliano

Trovano le chiavi di casa nella borsetta di una donna e risalgono a loro: beccati con la droga

È finito davanti al giudice un 50enne di Casale: con lui anche un uomo di 60 anni residente nel veneziano

|

|

il tribunale di Treviso

CASALE - Erano stati arrestati lo scorso anno a febbraio, sorpresi con 240 grammi di cocaina nascosti in un appartamento e negli spazi comuni di un residence.

È finito davanti al giudice un 50enne di Casale: con lui anche un uomo di 60 anni residente nel veneziano attualmente in carcere a Santa Bona.

Gli inquirenti erano risaliti ai due dopo aver arrestato a Ponte nelle Alpi una trevigiana in possesso di 60 grammi di cocaina.

Grazie alle chiavi di un residence di Preganziol trovati nella borsetta della donna, gli inquirenti sono risaliti ai due uomini, sorpresi con le sostanze stupefacenti.

Dapprima arresti domiciliari per il trevigiano poi tornato a piede libero, come riporta il Gazzettino.

 



Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

08/08/2020

Scoperto con la cocaina nel portafoglio

I Carabinieri fermano un operaio di Resana: deferito in stato di libertà. Nella notte ritrovato un furgone rubato: all'interno materiale elettrico proveniente da un furto

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×