20 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Truffa e appropriazione indebita, imprenditore arrestato

L'episodio è accaduto a Vittorio Veneto. Mentre a Conegliano i Carabinieri hanno accompagnato ai domiciliari un 26enne per guida in stato di ebbrezza

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

manette

VITTORIO VENETO - Nella mattinata odierna due soggetti destinatari di altrettanti provvedimenti restrittivi emessi dall'Autorità Giudiziaria sono stati arrestati da militari dell'Arma in provincia di Treviso.

In particolare i Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto hanno rintracciato e posto agli arresti domiciliari un imprenditore 63enne del posto, pregiudicato, condannato ad 1 anno e 9 mesi dal Tribunale di Treviso per i reati di truffa e appropriazione indebita.

Mentre i Carabinieri della Stazione di Conegliano hanno rintracciato e posto ai domiciliari un cittadino italiano del posto classe 1994 che doveva scontare 4 mesi di reclusione per guida in stato di ebbrezza, condanna emessa dal Tribunale di Venezia per reato commesso nel 2015 nel veneziano.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×