10 aprile 2020

Volley

U14, A FELTRE SI IMPONGONO SISLEY E SAN DONÀ

Finali under 14 regionali fra conferme e novità: secondo posto a Padova e San Donà

Volley

FELTRE - Conferme dai primi, belle notizie dai secondi. Le finali regionali di under 14 ospitate a Feltre (BL) hanno confermato Sisley Treviso e Gielle San Donà al vertice ed hanno messo in luce due importanti progetti nella piazza d'onore. 

La finale maschile, che ha aperto il pomeriggio bellunese, ha evidenziato lo strapotere della Sisley capace di vincere in un'ora contro i pari età di Padova (3-0: 25-7, 25-12, 25-10). I parziali parlano chiaro, il risultato non è mai stato incerto anche se Padova avrebbe potuto impensierire maggiormente gli orogranata. Per Treviso, campione d'Italia di categoria in carica, si spalancano le porte della quarta finale nazionale consecutiva di under 14, in programma dal 24 al 27 maggio in Puglia. Per Padova rimane comunque la soddisfazione di aver portato in finale regionale un gruppo di ragazzi assemblati ad inizio stagione da varie società: un bell'esempio di come l'unione faccia la forza.



Al femminile si è lottato più che al maschile ma il risultato è stato il medesimo. La Gielle San Donà ha sconfitto l'Albaluna Feltre 3-0 (25-19, 25-13, 25-19) portando a casa il primo posto regionale che vale l'ottava finale nazionale di under 14 femminile consecutiva. Anche San Donà, nell'epilogo scudetto che si terrà il Liguria dal 24 al 27 maggio, difenderà il titolo di campione d'Italia.

Da segnalare il bel secondo posto dell'under 14 feltrina, che solo per una felice coincidenza ha potuto disputare la finale in casa (le sedi delle finali regionali vengono assegnate ad inizio stagione). Erano vent'anni che una squadra giovanile bellunese non accedeva ad una finale veneta: l'ultima volta successe nel 1992 e fu proprio Feltre con l'under 16 femminile di allora.



Fra gli altri, da segnalare le prestazioni di Marta Masiero del San Donà ed Ignacio Martinez Regulo della Sisley, premiati come MVP della manifestazione.

Diego Martin, all. Sisley: «Al di là dei parziali, considero questa finale un buon test. Per noi è fondamentale rimanere sempre concentrati per sviluppare un sistema di gioco regolare. Con questo gruppo vorremmo giocarci qualcosa di importante alle finali nazionali, dobbiamo tenere alta la concentrazione fino a fine mese. Ho notato che quest'anno in regione il livello dell'under 14 è molto interessante: ci sono gruppi con buone capacità fisiche, il prossimo anno con il passaggio all'under 15 potranno dire la loro.»

Paolo Silvestrin, all. Gielle San Donà: «Non sapevamo bene quale fosse il nostro potenziale ed oggi l'abbiamo scoperto. Le ragazze hanno giocato al massimo delle loro potenzialità e per un allenatore non c'è nulla di più gratificante. Faccio i complimenti al Feltre, un avversario degno di una finale regionale. Alla finale nazionale puntiamo al massimo, com'è giusto che sia, senza però addossare troppo pressioni alle ragazze. Ci siamo per l'ottavo anno consecutivo con un nuovo gruppo: voglio che prima di tutto si divertano e si godano questo momento.»

 

Altri Eventi nella categoria Volley

Imoco Volley
Imoco Volley

Volley

Proclamata vincitrice della regular season, la squadra di Conegliano non potrà però fregiarsi del tricolore

Imoco, sfuma lo scudetto

CONEGLIANO - Anche la pallavolo si arrende al coronavirus e decreta la conclusione dei campionati di ogni serie e categoria, senza assegnazione degli scudetti, delle promozioni e delle retrocessioni. 

Imoco Volley
Imoco Volley

Volley

L'Imoco Volley proclamata vincitrice della stagione regolare: la Federvolley dovrà decidere l'assegnazione dello scudetto

Le Pantere vincono a tavolino

TREVISO - Imoco proclamata vincitrice della regular season. Si è riunita nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 6 aprile, in videoconferenza, l’Assemblea delle Società aderenti alla Lega Pallavolo Serie A Femminile.

il palazzetto vuoto
il palazzetto vuoto

Volley

Nel palazzetto dello sport di Noventa di Piave i biancoverdi, tra i pochissimi a giocare ieri, vincono al tiebreak davanti agli spalti vuoti per l'emergenza Coronavirus

A3 / Motta supera San Donà senza pubblico

NOVENTA DI PIAVE - Motta vince il derby veneto nel palazzetto di Noventa di Piave contro l'Invent San Donà ma in un clima mai visto prima. Il match, infatti, è andato in scena a porte chiuse, come da disposizioni del Dpcm.
 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×