28/05/2022temporale

29/05/2022nuvoloso

30/05/2022nuvoloso

28 maggio 2022

Cronaca

Un uomo ha trascorso sei mesi con un cellulare nello stomaco

Il fatto è accaduto in Egitto: l’uomo ora è stato operato e sta bene

| Tracy Ngumbao Jefwa |

immagine dell'autore

| Tracy Ngumbao Jefwa |

cellulare nello stomaco

EGITTO – In Egitto ha fatto scalpore la vicenda di un detenuto che ha ingoiato un telefonino per evitare che le guardie potessero trovarglielo durante una perquisizione. Il cellulare è rimasto nel suo stomaco per sei mesi, fino a quando non si è sentito male. A salvargli la vita sono stati i medici dell’Aswan University Hospital nella città di Aswan che lo hanno operato d’urgenza.

Dopo l’intervento chirurgico l’uomo ha spiegato che non era la prima volta che nascondeva un cellulare ingoiandolo ma che nelle altre occasioni le cose erano andate diversamente, infatti pochi giorni dopo averlo ingurgitato riusciva a espellerlo in maniera “naturale”. Questa volta però il telefono non è uscito e per sei mesi è rimasto nel suo stomaco fino a quando non ha sentito dei grandi dolori che lo hanno fatto finire in ospedale.

Grazie ad una TAC i medici hanno notato la presenza di un corpo estraneo e sono subito intervenuti per rimuoverlo chirurgicamente. Il cellulare era avvolto in una pellicola di plastica e anche questo è evitato ulteriori danni. Ora il paziente sta meglio anche se ha dovuto rinunciare al suo telefonino, sequestrato dalle guardie penitenziarie, dopo l’operazione chirurgica.

 



foto dell'autore

Tracy Ngumbao Jefwa

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×