28/11/2021pioggia e schiarite

29/11/2021sereno

30/11/2021velature lievi

28 novembre 2021

Oderzo Motta

Una nuova mappa della zona golenale a Ponte di Piave

Il progetto è stato elaborato da Benedetta Brunelli, volontaria del Servizio Civile

|

|

la mappatura

PONTE DI PIAVE - E’ stata completata in questi giorni la mappatura della zona golenale di Ponte di Piave finalizzata a favorire le procedure di allerta e soccorso in caso di scenari di criticità idrogeologica o idraulica connessi ad eventi meteorologici avversi che possono causare gravi danni agli abitanti, agli insediamenti residenziali, produttivi e all'ambiente.
Il progetto è stato elaborato da Benedetta Brunelli – volontaria del Servizio Civile – che grazie alla sua professionalità (studentessa del corso di laurea magistrale in Geografia e processi territoriali all’Università di Bologna) ha predisposto una mappa dettagliata del territorio comunale, con particolare riferimento all’area golenale del Piave, in collaborazione con la Polizia Locale.
“Da alcuni anni – ha dichiarato il Sindaco Paola Roma – il Comune aderisce, tramite l’Associazione Comuni della Marca Trevigiana al servizio Civile Nazionale, progetto che nasce con l'obiettivo di fornire ai giovani l'opportunità di fare un'esperienza in settori quali la solidarietà sociale, la promozione culturale e la difesa e la salvaguardia dell'ambiente, contribuendo quindi alla crescita della comunità in cui vivono ma anche alla propria crescita umana e professionale.

La metodologia dei rilievi operata da Benedetta ha permesso una mappatura certosina del territorio con un censimento dettagliato dei fabbricati e delle attività produttive site all’interno dell’area golenale e suddivise per fascia di rischio con particolare riferimento alla messa in sicurezza e la presa in carico di persone fragili e disabili, animali e beni in caso di emergenza, permettendo così di stabilire con margine prudenziale le modalità di evacuazione.
Ringrazio Benedetta Brunelli e il coordinatore del progetto dell’Associazione Comuni Marca Trevigiana, per la disponibilità data e per la professionalità messa a disposizione nell’interesse della comunità di Ponte di Piave”.

“La volontaria – ha dichiarato il Vice Sindaco Stefano Picco – con delega alla Protezione Civile Picco – sta svolgendo il servizio a supporto della Polizia Locale nell’ambito del progetto “Terre Comuni” . Nello specifico ha provveduto ad un aggiornamento del database ad integrazione del Piano Operativo di Protezione Civile approvato dal Consiglio comunale lo scorso mese di settembre. Oggi abbiamo a disposizione una mappa georeferenziata, su cui sono riportate le aree di pericolosità suddivise per scenario di rischio, permettendoci così di individuare puntualmente le priorità di intervento. Ringrazio Benedetta Brunelli per l’ottimo lavoro svolto e colgo l’occasione per ringraziare i volontari dei gruppi di Protezione Civile sempre al fianco dell’amministrazione comunale nelle situazioni di emergenza”.
Nella seduta del 28 settembre 2021 il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’aggiornamento del Piano di Protezione Civile nel quale è stato inserito, oltre al Piano Neve, uno specifico paragrafo riferito all’attivazione dei volontari in caso di emergenza sanitaria.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×