30/11/2022velature estese

01/12/2022nuvoloso

02/12/2022pioggia debole

30 novembre 2022

Cronaca

Usa, l'uragano Ian arriva in Florida: "Rischio catastrofe"

Venti fino a 240 chilometri orari

| AdnKronos |

| AdnKronos |

uragano Ian

USA - L'uragano Ian è arrivato in Florida. Il National Hurricane Center degli Stati Uniti annuncia che l'uragano, di categoria 4, ha toccato terra alle 15.05 locali lungo la costa occidentale dello stato, nell'area di Cayo Costa, con venti fino a 240 chilometri orari. Almeno un milione di persone senza energia elettrica nelle proprie case. I primi allarmi più significativi sono arrivati dalla Collier County: "Abbiamo ricevuto un numero rilevante di chiamate da persone intrappolate nelle proprie case", ha reso noto l'ufficio dello sceriffo.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha dichiarato che i primi gravi disagi segnalati "una goccia nel mare rispetto a ciò che accadrà nelle prossime 24-48 ore". Nel corso di un briefing, ha reso noto in particolare che oltre 42mila tecnici, molti dei quali provenienti da altri Stati, sono pronti a intervenire sulla rete elettrica quando le condizioni saranno considerate sicure. Il governatore ha inoltre dichiarato di aver richiesto al presidente Biden una dichiarazione di grave disastro per tutte le 67 contee della Florida.

Fort Myers è stata una delle aree più colpite dall'arrivo di Ian. "E' la peggior tempesta che abbia mai visto. E sono qui dalla metà degli anni '70. E' nettamente la peggiore mai vista", le parole del sindaco Kevin Anderson. "Sarà un evento che lascerà il segno... o lo sta già lasciando". La Cnn riporta le parole di Eric Silagy, presidente e Ceo dell'azienda elettrica Florida Power & Light (FPL), che annuncia effetti devastanti: Ian sarà una "tempesta catastrofica, un evento che può cambiare la vita. E' una tempesta potentissima che provocherà danni enormi". Si calcola che un milione di persone in Florida, nelle prime ore dopo l'impatto di Ian, siano rimaste senza energia elettrica nelle proprie abitazioni.
 

 



AdnKronos

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×