20 gennaio 2021

Treviso

Vaccino day, a Treviso i primi operatori vaccinati: "Giornata storica"

Questa mattina all'ospedale Cà Foncello arrivate le prime dosi di vaccino

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vaccinazione covid

Il primo vaccino alla dottoressa Romagnoli, primario della Pneumologia del Cà Foncello

TREVISO - “Oggi, domenica 27 dicembre, è una giornata storica. Per me una grande emozione. Stiamo soffrendo da mesi e oggi vediamo in questo vaccino la vera speranza per uscire da questa pandemia”. Queste le parole delle dottoressa Micaela Romagnoli, direttore dell’Unità operativa complessa Pneumologia di Treviso, primo medico di Treviso vaccinato contro il Covid-19 questa mattina all’ospedale Cà Foncello di Treviso. La seconda, è stata l'infermiera Daniela Cavallin.

Intorno alle 10.30, il convoglio con le prime dosi di vaccini, partito da Padova, è arrivato a Treviso scortato dai carabinieri. Parte così il Vaccination Day nella Marca.

Ad accogliere le prime dosi di vaccino il direttore generale dell’Ulss2 Francesco Benazzi con il presidente del Veneto Luca Zaia. “Oggi è il primo giorno del vaccino anti Covid. Partiamo con una vaccinazione simbolica ma che ci permette di guardare con fiducia al futuro dopo 12 mesi di duro e incessante lavoro. Oggi partiamo immunizzando i primi operatori sanitari dei reparti in prima linea contro il virus”.

Le dosi, circa un centinaio, saranno riservate agli operatori della sanità e saranno iniettate all'ospedale di Treviso in contemporanea con le varie Ulss di tutta Italia. Ed ecco poco prima delle 12 la prima vaccinata.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×