23 giugno 2021

Italia

Vaccino, sei dosi iniettate per errore a Massa: dimessa 23enne

Dopo 24 ore di osservazione dimessa la giovane tirocinante. Audit interno dell'Asl per capire la dinamica

|

|

Vaccino, sei dosi iniettate per errore a Massa: dimessa 23enne

ITALIA - Sei dosi del vaccino Pfizer somministrate per errore, è stata dimessa dopo 24 ore di osservazione la giovane di 23 anni a cui sono state inoculate dosi in eccesso del prodotto all'ospedale delle Apuane di Massa.

 

La ragazza, tirocinante di psicologia clinica, è rimasta monitorata e non ha manifestato allergie, come ha fatto sapere la Asl Toscana Nord Ovest.

 

La giovane avrebbe solo dei dolori al braccio. L'errore è avvenuto ieri mattina all'ospedale nel momento della preparazione del vaccino, quando alla 23enne sono state somministrate 6 dosi, equivalenti ad una intera fiala di vaccino.

 

"Si è trattato di un problema di calo dal punto di vista cognitivo, uno scivolone dovuto ad un momento di calo dell'attenzione", ha spiegato la Asl deprecando comunque l'errore da disattenzione. La Asl Toscana ha promosso un audit interno per capire cosa sia successo effettivamente.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

21/06/2021

Covid Veneto, Zaia: "Mancano i vaccini"

Il governatore: "Stiamo finendo Pfizer, con le previsioni di luglio siamo sotto del 25% per Pfizer e meno 65% di Moderna. Immunità di gregge ad agosto se arrivano i vaccini"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×