09 luglio 2020

Treviso

Vedono i poliziotti e fuggono: fermati da una seconda voltante. Multe per oltre duemila euro

L'episodio è accaduto giovedì pomeriggio a Treviso, lungo il Put

|

|

Polizia

TREVISO – Vedono i poliziotti al posto di blocco, cambiano all’improvviso direzione di marcia e tentano di fuggire imboccando contromano una strada: vengono bloccati da una seconda volante.

L’episodio è accaduto lungo il Put a Treviso giovedì pomeriggio verso le 14. Gli agenti erano impegnati un controllo di routine per garantire il rispetto delle misure di contenimento del contagio.

Alle 14 hanno notato una Peugeot con all’interno, oltre al conducente, anche due passeggeri. I tre, dopo aver notato gli agenti, hanno sterzato bruscamente, imboccando contromano via Fratelli Bandiera.

L’auto è stata bloccata dopo alcune centinaia di metri grazie all’operazione congiunta di due pattuglie distinte.

Dalla Peugeot una donna, seduta nel sedile posteriore, ha provato a fuggire a piedi ma è stata raggiunta da uno dei poliziotti.

L’uomo alla guida e le due donne insieme a lui, non hanno fornito spiegazioni sulla loro condotta né hanno giustificato il loro lo spostamento.

Le due donne sono state sanzionate con 400 euro di multa ciascuna per le disposizioni anti-contagio. Mentre l’uomo alla guida è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale a causa della pericolosa condotta di guida. Per lui multa da 1.300 euro oltre al ritiro della patente.

Ma non solo cronaca. Durante la settimana alla Questura sono state donate diverse scatole di mascherine da parte del signor Emanuele Cagnin.

Stessa donazione è stata eseguita dai fedeli della comunità evangelica di Treviso. Da qui il ringraziamento del Questore Vito Montaruli «per il gesto di sensibilità nei confronti degli operatori della Polizia di Stato».
 

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×