20 ottobre 2020

Cronaca

Venezia, Mose ancora in funzione per fermare acqua alta

È la terza volta, dopo il 'battesimo' del 3 ottobre scorso

|

|

Venezia, Mose ancora in funzione per fermare acqua alta

VENEZIA - Un'altra giornata con la protezione del Mose per Venezia, che ieri- con una previsione di picco di marea a 130 centimetri - è stato sollevato per il secondo giorno consecutivo in situazione di acqua alta. È la terza volta, dopo il 'battesimo' del 3 ottobre scorso, che le dighe vengono alzate per tenere al riparo la città.

 

L'inizio delle operazioni (con la laguna interdetta alla navigazione) è stato alle 8 del mattino.

 

Le schiere di paratoie alle bocche di porto si sono sollevate, in attesa della punta massima di marea, nel frattempo rivista a 125 cm. In mare, oltre le dighe, al Lido, così come a Malamocco, il livello è sui 115 cm, mentre dentro la laguna, nei mareografi in città, non supera i 45 centimetri, e Venezia è all'asciutto.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×