24/01/2022sereno

25/01/2022foschia

26/01/2022foschia

24 gennaio 2022

Vittorio Veneto

VIAGGIO-ODISSEA: PESTATO DALLA POLIZIA TURCA

Il racconto di Francesco Orlando che con la moglie aveva deciso di fare un viaggio in Sud Africa

|

|

VIAGGIO-ODISSEA: PESTATO DALLA POLIZIA TURCA

TARZO - Quel viaggio lo aveva scelto per festeggiare con la moglie il suo 71esimo compleanno, un viaggio che però si è trasformato in un incubo per Francesco Orlandi e Pierina Faraon residenti a Tarzo.

Lo scorso 29 marzo, come spiega Il Gazzettino di oggi, i due erano partiti per l'attesa crociera in Sud Africa.

Da Venezia dovevano raggiungere la Turchia in aereo, poi un altro volo fino all'estremo sud del continente nero. Da qui l'inizio della crociera. Ma il loro viaggio si è fermato all'aeroporto turco di Istanbul.

Qui l'aereo è atterrato in ritardo, mancando la coincidenza. Era notte e i due hanno chiamato la polizia per ricevere aiuto. Come testimonia l'uomo sulle pagine del Gazzettino, lui e la moglie sono stati presi, portati fuori dall'aeroporto. I poliziotti, ha spiegato Francesco Orlandi, lo hanno picchiato sulle gambe e sulle braccia. Poi lo hanno portato in commissariato e, solo dopo aver firmato una dichiarazione, sono riusciti a ritornare in aeroporto e a fare ritorno in Italia.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×