11/08/2022parz nuvoloso

12/08/2022nubi sparse

13/08/2022sereno

11 agosto 2022

Vittorio Veneto

Vigneto all'aerocampo, i residenti: “Volete ucciderci?”

E’ già polemica sull’idea di piantare i filari all'aerocampo di San Giacomo

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Vigneto all'aerocampo, i residenti: “Volete ucciderci?”

Aerocampo di San Giacomo

VITTORIO VENETO - Nessuno vuole i vigneti vicino a casa. E, a San Giacomo di Vittorio Veneto, la prevista piantumazione di nuovi filari ha già trovato un bel po’ di oppositori. Il vigneto che potrebbe sorgere sul campo adiacente la scuola materna della frazione ha fatto insorgere i genitori dei bimbi che frequentano l’asilo. Vigneti significa pesticidi e le irrorazioni a 10 metri dai bambini sarebbero certamente da evitare.

 

L’opposizione alla nuova piantumazione attuata dai genitori ha fatto scendere in campo il sindaco Roberto Tonon, che ha proposto una permuta alla proprietà del campo vicino all’asilo. Da quanto si è appreso, Tonon avrebbe indicato come possibile terreno per la piantumazione dei filari l’aerea dell’aerocampo di San Giacomo, che nei prossimi mesi passerà al Comune. La proprietà del campo dovrebbe insomma lasciare libero il terreno adiacente la scuola e piantare (tra qualche tempo) i vigneti nell’aviocampo poco lontano.

 

La proposta apparsa ieri sulla stampa, ha però già scatenato l’ira dei residenti della zona dell’aerocampo. “Abbiamo già la zona industriale, ci mancano solo i pesticidi, che ci uccidano direttamente allora!”. E’ davvero infuriata M.A., che abita proprio attaccata all’aerocampo. “Col vento ci entrerebbero tutti i pesticidi in casa, e già ci arrivano folate poco sane che escono dalle fabbriche. Quell’aerocampo è l’unico polmone verde della zona, se diventa un vigneto qui davvero non si respira più”.

 

La donna fa presente anche un altro aspetto che caratterizza quel campo: “Ogni inverno, da novembre a febbraio, il campo si riempie di aironi. Non so perché vengano qui a trascorrere i mesi più freddi, ma è davvero bellissimo vederli. Succede da 6, 7 anni. Un vigneto rovinerebbe anche questo spettacolo”. “A parte questo, che davvero ci preoccupa davvero - conclude la donna - sono le irrorazioni. Se vicino all’asilo non lo vogliono ci sarà un motivo. A noi fa bene respirare quei veleni?”.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×