30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Castelfranco

Vittime della strada, sabato fiaccolata a Castelfranco

"Ricordare le tante, troppe, vittime del traffico sulle nostre strade, deve necessariamente portarci ad impegnarci tutti perché accada sempre meno"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vittime della strada

CASTELFRANCO - Domenica 20 novembre si celebra la Giornata Mondiale Onu dedicata alle Vittime sulla strada. La Giornata è dedicata a chi non c’è più, ma anche a chi ha perduto la propria integrità fisica e/o psichica e ai loro familiari. A Castelfranco, da anni, viene organizzata una fiaccolata per tenere vivo il ricordo di chi ha perso la vita sulla strada e tenere alta l’attenzione sul problema.

La fiaccolata tornerà puntuale sabato 19 novembre. Ad organizzarla è il Gruppo “Non correre, accorri”, per la prima volta assieme ad una cordata di altre associazioni e realtà di Castelfranco: Avis comunale, Fiab, associazioni di quartiere e frazionali, Circolo fotografico El Pavejon. “La provincia di Treviso è tra le peggiori d’Italia e i disastri stradali di questi mesi fanno assumere alla giornata una valenza ancora più forte – spiega Paola Conte, del Gruppo organizzatore – Ricordare per cambiare è l’appello che ogni anno viene lanciato in questa ricorrenza. Ricordare le tante, le troppe vittime del traffico, deve necessariamente portarci ad impegnarci tutti perché accada sempre meno. E deve farci prendere consapevolezza che si muore e ci si ferisce sulla strada non per colpa della strada, ma per distrazione, velocità, uso di cellulare, abuso di alcool e sostanze stupefacentI, come la cronaca ci dimostra ogni giorno”.

La fiaccolata, sabato 19 novembre, partirà alle ore 18 da piazza dei donatori di sangue (al palazzetto dello sport) con arrivo ai Giardini nord, dove ci saranno delle videoproiezioni. Sempre allo scopo di dare luce simbolicamente alla strage stradale, oltre alla fiaccolata verrà illuminata di rosso la Torre civica, mentre fasci di luce rossi avvolgeranno gli ospedali di Castelfranco e Montebelluna. A Castelfranco e a Resana verranno posizionati degli striscioni lungo le strade e trasmessi dei messaggi di sensibilizzazione attraverso le vetrine dei negozi. L’invito alla cittadinanza è di partecipare alla fiaccolata e di esporre domenica sera una candela sulla finestra di casa, affinché sia data luce simbolicamente alla strage stradale e venga affrontata con l’urgenza e l’attenzione che merita.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×