25 novembre 2020

Vittorio Veneto

Vittorio, autovelox: da maggio staccate circa 260 sanzioni

Nella variazione al bilancio, investimenti per 300mila euro sul decoro urbano e la viabilità

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

autovelox

VITTORIO VENETO – «Da maggio sono circa 260 le sanzioni staccate con gli autovelox». A fornire il dato è il vicesindaco Gianluca Posocco. Ieri sera in consiglio comunale una consistente variazione al bilancio di previsione con impiego parziale dell’avanzo di amministrazione 2019 ha messo in luce come nelle casse comunali al momento siano entrate maggiori somme, rispetto a quanto preventivato, per la voce sanzioni.

 

«Storicamente – ha fatto memoria il vicesindaco – il Comune incassava in un anno tra i 200mila e i 250mila euro da sanzioni. Noi avevamo messo a bilancio 45mila euro per introiti da sanzioni e ora ci troviamo in cassa una cifra di 100mila euro, per questo è stata fatta una variazione di bilancio da 55mila euro».

 

Poco prima il capogruppo Pd Marco Dus aveva chiesto se queste maggiori entrate per 55mila euro fossero in qualche modo relazionate anche all’installazione dei 18 box autovelox, chiedendo di sapere se ci fosse una voce specifica per questo tipo di sanzioni. Il vicesindaco ha risposto che al momento sono circa 260 le sanzioni staccate. «Queste maggiori entrate da multe per 55mila euro sono dovute in minima parte dagli autovelox – precisa all’indomani del consiglio Posocco -. Se facciamo una media di 50 euro a sanzione, si tratta di circa 15mila euro. La maggior parte della multe con gli autovelox sono state staccate lungo le strade dove storicamente si registrano problemi di alta velocità, penso a Longhere e a Carpesica dove si sono concentrati i controlli dei vigili».

 

La variazione ha incluso circa 300mila per maggiori interventi nel campo del decoro urbano, circa 150mila euro per interventi in ambito sportivo e 135mila euro per incarichi professionali. Quest’ultima voce include la progettazione dell’intervento di adeguamento sismico dell’asilo di San Giacomo e di realizzazione della rotatoria di via della Bressana. E poi per circa 95mila euro la progettazione dell’intervento di palazzo Piazzoni per un investimento di oltre 2 milioni di euro.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×