25 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Vittorio, decine di alberi abbattuti dal vento

Colpiti maggiormente i quartieri del Centro, Costa e Sant’Andrea

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Albero spezzato da vento

VITTORIO VENETO – Passata la pioggia e con i primi raggi di sole di oggi, in città si sono ben palesati i danni causati dal maltempo di ieri, sabato. Decine gli alberi caduti, lungo le strade, nei giardini e nei parchi gioco pubblici, lungo la ciclabile, nei giardini privati. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in città anche nel corso della giornata odierna.

La zona maggiormente colpita dal maltempo è stata quella dei quartieri del Centro, Sant’Andrea e Costa. I viali alberati del centro stamane si presentavano con un tappeto di foglie e ramaglie. Diversi i rami caduti a terra, insieme ad interi alberi. In viale Vittorio Emanuele II, via Dante, via Dalmazia, via Galilei e via Virgilio decine gli alberi danneggiati dal forte vento, come pure lungo la ciclabile del Meschio da Vittorio 2 fino alla pista d’atletica. Alberi caduti anche nel parco di via Toniolo, come pure sono stati spezzati dal vento diversi pioppi all’interno dell’ex Italcementi caduti pericolosamente a ridosso di alcune case a Sant’Andrea.

Il fiume Meschio ha raggiunto livelli di guardia nel tratto tra il centro città e il quartiere di Meschio (in foto sotto il ponticello di via Pontavai stamane). Alle 16 di oggi si contavano 68,1 mm di acqua caduta nelle ultime 24 ore a San Giacomo di Veglia (fonte meteoravanel.it), mentre a San Lorenzo tra ieri e oggi il pluviometro ha registrato quota 83,6 mm.

Numerose le utenze rimaste per ore in città senza corrente, con disagi che nella giornata di oggi hanno interessato in particolare il quartiere di Ceneda.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×