27 settembre 2021

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, al liceo "Flaminio" attività per recuperare la socializzazione dopo mesi di Dad

Nelle giornate del 7, 8 e 9 settembre l’Istituto ha proposto tre incontri pomeridiani per favorire l’inserimento dei nuovi studenti

|

|

Vittorio Veneto, al liceo

VITTORIO VENETO - Il liceo “Flaminio” di Vittorio Veneto ha aperto il nuovo anno scolastico con l’accoglienza dei 207 studenti iscritti alle classi prime. Nelle giornate del 7, 8 e 9 settembre l’Istituto ha proposto tre incontri pomeridiani per favorire l’inserimento dei nuovi studenti. Le attività si sono svolte presso la sede di via Talin; agli studenti, divisi in piccoli gruppi, sono state presentate attività di consolidamento del metodo di studio e lezioni introduttive di italiano, matematica, e inglese.

 

Nei primi giorni di scuola verranno poi realizzate attività rivolte al recupero della socializzazione e finalizzate a favorire la creazione del gruppo classe. L’attività proseguirà anche durante i primi mesi di frequenza e sarà accompagnata da incontri formativi rivolti ai docenti e soprattutto ai genitori delle “matricole”. Da tempo ormai il Liceo prevede attività di accoglienza a favore dei nuovi iscritti, ma quest’anno il progetto è stato potenziato e diversificato per rispondere alle esigenze di studenti e famiglie che stanno vivendo la delicata fase di transizione dal ciclo primario a quello secondario, in concomitanza tra l’altro con le difficili condizioni individuali e sociali imposte dalla situazione pandemica. La centralità dell’azione didattica ed il sostegno degli studenti, in particolare dei più fragili, è una delle priorità dell’Istituto; per questo motivo anche durante la pausa estiva i docenti hanno dato la possibilità agli studenti di seguire delle lezioni di potenziamento a distanza.

 

Quest’anno l’offerta formativa iniziale è stata ulteriormente ampliata, grazie all’attività per il potenziamento della Lingua inglese denominata "Full Immersion English Week”. Il progetto è stato rivolto a cinquanta studenti, suddivisi in cinque gruppi formati da 8-12 persone, che nell'anno 2020/2021 hanno frequentato le classi prime e seconde di tutti gli indirizzi dell'Istituto. Gli studenti hanno avuto l'opportunità di seguire delle lezioni tenute da docenti madrelingua inglese e rinforzare in modo divertente ed innovativo le strutture linguistiche studiate nell’anno precedente. Per l’intera durata degli interventi le conversazioni e le attività didattiche si sono svolte esclusivamente in lingua inglese, attraverso modalità interattive e partecipative. “Questi progetti si collocano nel contesto di una particolare attenzione che il Liceo rivolge alle esigenze degli studenti e delle famiglie”, tiene a sottolineare la Dirigente Scolastica Emanuela Da Re.

 

“In queste settimane di ripresa scolastica si è valutato di compiere scelte didattiche innovative ed inclusive nella piena consapevolezza dell’intera comunità educante del Liceo che solo adattando l’apprendimento alle reali condizioni di questi studenti, particolarmente penalizzati dalle modalità didattiche emergenziali, con le quali hanno dovuto confrontarsi per ben due anni del loro percorso scolastico, sarà possibile creare per loro le condizioni di un reale successo formativo”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

03/06/2018

Bomba carta al Liceo Flaminio

Ignoti all'1.30 di domenica hanno piazzato la "bomba" in via Cesare Battisti: per ora non ci sono state rivendicazioni

immagine della news

05/03/2015

Suoni in guerra

Racconti di uomini al fronte e crisi dell'arte e della politica

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×