05 agosto 2020

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, autovelox sul Monte Altare e all'ingresso del traforo

I fotomontaggi ironici pubblicati sui social: le colonnine arancioni "spuntano" ovunque, anche nei luoghi più improbabili

|

|

Vittorio Veneto, autovelox sul Monte Altare e all'ingresso del traforo

VITTORIO VENETO - L’ironia corre sui social, dove è stata pubblicata una serie di fotomontaggi.

 

Le 16 nuove colonnine per l’autovelox, arrivate simultaneamente a Vittorio Veneto, fanno discutere. E così, sulla pagina Facebook “Il fantastico mondo di Zio Billy” compaiono delle immagini (ovviamente falsificate) con dei luoghi simbolo della città, “arredati” con l’autovelox.

 

 

Il traforo di Sant’Augusta, il Monte Altare, la stazione dei treni, Piazza Medaglie d’oro, il consiglio comunale: le colonnine arancione spuntano ovunque. Quelle vere, invece, sono state installate realmente in vari punti della città, da Longhere – dove ce ne sono quattro – fino a San Giacomo.

 

 

Ed è in fase di valutazione anche un’altra colonnina, quella da posizionare eventualmente in via Martel, strada dalla quale è arrivato l’appello dei residenti, che hanno denunciato il passaggio di auto a grande velocità.

 

Foto dal gruppo Facebook “Il fantastico mondo di Zio Billy”

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×