22/05/2022possibili temporali

23/05/2022possibili temporali

24/05/2022parz nuvoloso

22 maggio 2022

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, polemica sulle tasse sui cimiteri: "Tartassati anche i defunti"

Il capogruppo Pd Marco Dus attacca l'amministrazione

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Vittorio Veneto, polemica sulle tasse sui cimiteri:

VITTORIO VENETO - “Tartassati anche i defunti. La giunta Leghista, guidata dal sindaco Miatto, non contenta di aver aumentato l'Imu ai vittoriesi, ora ha deciso di far pagare immediatamente anche le tasse sui cimiteri”. Marco Dus, capogruppo del Pd in consiglio comunale, attaccata l’amministrazione dopo il consiglio comunale di ieri sera. La proposta, presentata dalla minoranza, di rivedere il regolamento e le tariffe per i servizi cimiteriali non è stata accolta.

 

“La maggioranza ha deciso di chiedere ai titolari delle concessioni per le tombe per sepolture di famiglia il pagamento di importi che vanno da 8.900 euro a 16.400 euro - continua Dus -. Unica agevolazione pagare subito il 20% e il restante 80% con 24 rate mensili, oltre al saldo di quanto dovuto per gli anni in cui la concessione non è stata rinnovata. Questo aumento interesserà non solo chi vorrà acquistare una nuova tomba, ma anche per quelle esistenti”.

 

I consiglieri di minoranza “avevano proposto di interrompere comunque i termini per la prescrizione per il pagamento di quanto dovuto per gli anni trascorsi e di modificare il regolamento, sia per quanto riguarda le tariffe, che potrebbero anche essere diminuite, sia per quanto riguarda le modalità di pagamento”, conclude il capogruppo Pd.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×