24 gennaio 2020

Vittorio Veneto

"VOTATE PER LUI"

Il sindaco Scottà, attraverso i canali ufficiali del Comune, designa il suo successore

| commenti | (36) |

| commenti | (36) |

Il dubbio mi prude. E lo sottopongo ai lettori, perché non credo sia giusto tenerlo tutto-per-me.

Un paio di ore fa, il comune di Vittorio Veneto, attraverso il suo addetto stampa Fulvio Fioretti, ha diffuso una nota (che riportiamo integralmente), in cui il sindaco Scottà (sindaco di tutti i cittadini) invita a partecipare alla "scesa in campo" del candidato leghista Gianantonio Da Re.

Nel comunicato, trasmesso "per conto di Scottà", si sottolinea che "efficienza e concretezza sono le parole d'ordine di Toni Da Re", candidato che verrà accompagnato al municipio (esito elettorale permettendo) niente meno che da Umberto Bossi, presente in città il 15 maggio prossimo.

Stupisce non tanto il contenuto propagandistico del comunicato, quanto il fatto che esso sia stato diffuso non dall'ufficicio elettorale della Lega o delle altre liste che sostengono Da Re, quanto dal palazzo. Come dire che il municipio  emulando un modus operandi che richiama un regime monarchico d'altri tempi, ha già designato il successore. E si ritiene in diritto/dovere di diffonderne il nome. Attraverso i canali privilegiati di chi il potere - legittimamente - lo detiene ora.

Non è (un po') strano?

Emanuela Da Ros

 

Di seguito il testo del comunicato stampa:

"Trasmetto per conto del sindaco Scottà l'invito alla presentazione delle liste che sosterranno la candidatura di Gian Antonio Da Re, sabato 9 maggio. Al termine il candidato sarà disponibile per eventuali interviste



VITTORIO VENETO
Efficienza e concretezza sono le parole d?ordine di Toni Da Re che sabato 9 maggio ufficializzerà la sua candidatura a sindaco. Alle 11 al Bar Lux presenterà la sua squadra, cento candidati raccolti in cinque liste.
A tenere a battesimo il progetto politico di Giantonio De Re saranno Giampaolo Gobbo, nella sua veste di segretario nazionale della Lega Nord, e Giancarlo Gentilini, prosindaco a Treviso e vittoriese doc.
Oltre al sindaco uscente Giancarlo Scottà, in corsa per il Parlamento europeo.
Attorno al nome di Toni Da Re si sono coagulate le forze politiche che da dieci anni governano la città, più alcune novità. Accanto alla Lega Nord e alla Lista Scottà, infatti, si conferma l?alleanza con Vittorio Nuova. Inedite le altre due formazioni, la Lista Da Re e Forza Vittorio città delle libertà, che raccoglie una larga parte di Forza Italia e dei Circoli della libertà.
Durante la presentazione Gianantonio Da Re anticiperà alcuni temi del programma e lancerà la grande kermesse del 15 maggio che vedrà a Vittorio Veneto la presenza del ministro Umberto Bossi.
 
 
 

Fulvio Fioretti
Ufficio Stampa
Comune di Vittorio Veneto"

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×