29/11/2021poco nuvoloso

30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

29 novembre 2021

Rugby

Rugby

WALLABIES TROPPO FORTI PER L'ITALIA

La nazionale cede a Firenze contro l'Australia

| |

| |

WALLABIES TROPPO FORTI PER L'ITALIA

FIRENZE – Seconda sconfitta nel secondo test match di novembre per l’Italia di Nick Mallett (nella foto) che oggi aveva schierato sei giocatori della benetton nel XBV titolare.

L’Italia perde 14-32 contro l’Australia, reduce da due pesanti sconfitte nella scorsa settimana. Mallet schiera una formazione rimaneggiata dove spicca l’esordio di Edoardo Gori, ventenne mediano di mischia, schierato titolare.

I primi tre punti del match sono per l’Australia con un piazzato di Barnes, poi l’Italia cresce e si avvicina alla linea dei 22. Fin dai primi minuti la partita si anima coi Wallabies che cercano giocate veloci per guadagnare terreno e la difesa azzurra che regge fino all’8’ quando arriva la meta di Drey Mitchell per il 10-0. Tre minuti più tardi arrivano i primi tre punti per gli azzurri col calcio di Mirco Bergamasco.

L’Australia sembra aver dimenticato le due ultime batoste e al Franchi si accende una vera battaglia. La seconda meta per i Wallabies potrebbe arrivare al 20’, ma il pacchetto di mischia ferma a pochi metri l’avanzata degli australiani. Al 30’ l’Australia va ancora vicino alla meta, chiudono gli azzurri, la battaglia è accesa, mischia a pochi passi dalla linea di meta, a introdurre c’è Gori e l’Italia si salva ancora. Al 35’ arriva la punizione calciata da Orquera e solo dopo l’intervento del Tmo arrivano altri tre punti per gli azzurri che si portano sul 6-13. Subito riparte l’Australia, Beale al 37’ trova anche il varco per volare in meta, ma il gioco viene fermato. Mischia per gli azzurri che tengono l’ovale, costringendo l’Australia al doppio fallo. Sull’ovale c’è Mirco Bergamasco che porta il risultato sul 9-13.

Il secondo tempo inizia con una mischia degli azzurri. In tre minuti l’Italia ha due occasioni per andare in meta prima con Parisse che intercetta l’ovale, poi con Gori che si libera dalla pressione australiana, ma Benvenuti non intercetta il passaggio. I Wallabies ripartono in velocità, al 54’ grazie ai calci di Barnes si portano sul 9-19. Iniziano i cambi per l’Italia che subito reagisce con una lunga fase di possesso, interrotta al 59’ per un fallo di Cittadini: Barnes sull’ovale per il 9-22.

Al 62’ l’Italia ha una grande occasione per marcare: Mirco Bergamasco trova il varco, servito McLean ma Benvenuti, lanciato in meta, non intercetta l’ovale a pochi metri dalla linea di meta. Gli azzurri ora gestiscono il possesso con giocate veloci alla mano, poi un errore permette agli australiani di ripartire e Barnes al 67’ realizza il 9-25.

Gli australiani però vogliono andare in meta per cancellare anche i due recenti ko, così come gli azzurri che cercano la marcatura che alla fine arriva: al 70’ dalla mischia sguscia Barbieri che raccoglie l’ovale da terra e schiaccia in meta. Mirco Bergamasco in realizzazione sbaglia e il punteggio si ferma sul 14-25. Si continua a lottare in ogni zona del campo, gli azzurri avanzano col pacchetto di mischia e al 76’ arriva la punizione con cui Barnes potrebbe allungare il vantaggio, il calcio è corto e McLean fa un vero pasticcio e si fa placcare a un metro dalla linea di meta.

Gli ultimi minuti di gioco sono di marca Wallabies con Tatafu Polota-Nau che sgomina le difese dell’Italrugby, avanti dell’australiano e una mischia con introduzione azzurra. Dal gruppo si stacca però Rocky Elsom che allo scadere segna la meta del 14-30, con Barnes che fissa il finale sul 14-32 per i Wallabies.

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Il flanker biancoverde Michele Lamaro commenta la vittoria del Benetton contro Glasgow

"C'è più voglia di vincere"

TREVISO - Il Benetton Rugby è tornato alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive e sabato a Monigo ha battuto per 19-18 i Glasgow Warriors nello scontro diretto.

Federico Zani
Federico Zani

Rugby

Zani (Benetton Rugby) inquadra il prossimo scontro diretto dei Biancoverdi

"Contro Glasgow partita fondamentale"

TREVISO - Terminati i test autunnali in campo internazionale, il Benetton Rugby nel fine settimana torna finalmente in campo nello United Rugby Championship dopo più di un mese dall’ultima volta; il 22 ottobre i Leoni persero 34-28 in casa degli Scarlets. S

Riera
Riera

Rugby

Joaquin Riera parla del momento in casa biancoverde

"Contro Glasgow sarà uno scontro diretto"

TREVISO - Il Benetton Rugby tornerà a giocare in United Rugby Championship il 27 novembre a Monigo con i Glasgow Warriors. 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×