25/01/2022nubi basse

26/01/2022coperto

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Cronaca

Zaia sul Covid: "Verosimile tutta l'Italia o quasi in giallo"

Secondo il presidente della regione questo è il quadro nelle prossime settimane a livello nazionale sul Covid-19

|

|

Zaia sul Covid:

VENETO - "Tutta Italia, o quasi, in zona gialla". E' lo scenario che delinea Luca Zaia, presidente del Veneto, se la crescita dei contagi covid proseguirà. "Se continuerà così, tutta Italia, o quasi, passerà al giallo nelle prossime settimane", dice Zaia a Start, su Sky TG24. "Poi da un lato c’è la partita del Super green pass che dovrebbe quantomeno blindare e scongiurare la chiusura di quelle che sono le zone arancioni, che prevederebbero, appunto, la chiusura dei confini comunali e di molte attività come bar e ristoranti", aggiunge.

 

"E dall'altro lato, invece, la strategia è quella di vaccinare, e vedo di buon grado che ci sia questa giornata, sembra sia domani, che prevede delle azioni vaccinali importanti", dice alla vigilia, tra l'altro, della decisione che l'Aifa potrebbe assumere nelle prossime ore in relazione al vaccino per i bambini della fascia 5-11 anni. "Ovviamente -sottolinea Zaia - l’appello ai cittadini è di andare a farsi vaccinare. A chi non ha fatto la prima dose chiedo di valutarla fino in fondo, invece chi ha fatto entrambe le dosi non attenda a prenotarsi per il richiamo".

 

In Veneto i contagi hanno raggiunto quota 2.000 ed è stato segnalato un aumento dei ricoveri. La campagna di vaccinazione procede. "Devo dire -evidenzia- che in Veneto negli ultimi giorni c’è stato un incremento importante di prime somministrazioni e consideriamo che su queste, da oggi, nella nostra Regione, ci sarà l’accesso diretto per cui non servirà neanche la prenotazione".

 

LEGGI ANCHE:

Covid: Zaia, Veneto rischia zona gialla prossima settimana

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×