18 aprile 2021

Montebelluna

L’Abbazia di Sant’Eustachio si trasforma in un set cinematografico

Dopo le riprese in centro storico a Treviso la troupe di “Across The River And Into The Trees” arriva a Nervesa

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Abbazia di Sant’Eustachio a Nervesa

NERVESA DELLA BATTAGLIA – Il set del film ispirato a romanzo di Ernest Hemingway “Di là dal fiume e tra gli alberi” si trasferisce sul Montello, dopo aver già girato diverse scene della pellicola a Treviso e Venezia. Prossima location per il set del film, che tanto interesse sta già suscitando, è l’Abbazia di Sant’Eustachio a Nervesa della Battaglia.

La pellicola a settembre sarà presentata sia alla Mostra del Cinema di Toronto che a quella di Venezia ed ha come protagonista Liev Schreiber già interprete della fortunata serie "Ray Donovan” oltre che di altri film di successo. L’attore americano vestirà i panni di Richard Cantwell, ufficiale americano in servizio in Italia nel 1946 subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, ritratto semi-autobiografico di Hemingway che proprio in Veneto visse la sua esperienza di volontario della Croce Rossa Americana alla fine della Grande Guerra.

Nel cast internazionale anche: Josh Hutcherson (presente nella Saga di “Hunger Games”) e molti italiani - Matilda De Angelis, Laura Morante, Sabrina Impacciatore, Giancarlo Giannini, Giulio Berruti, Alessandro Parrello e Maurizio Lombardi. La regia è di Paula Ortiz, celebre regista e sceneggiatrice spagnola e la produzione del film è di Robert MacLean di Tribune Pictures e la sceneggiatura del candidato ai BAFTA Peter Flannery.

La circostanza è indubbiamente un’opportunità di promozione per l’Abbazia di Sant’Eustachio, antico monastero benedettino del XII secolo che è stato ridotto a rudere dai bombardamenti della Grande Guerra fino a quando di recente l’imprenditore Ermenegildo Giusti ne ha finanziato il restauro: “Ospitare un set così importante in Abbazia è un immenso onore e una grande soddisfazione – afferma Giusti – Da due anni sono in contatto costante con la produzione, proprio per non perdere questa opportunità preziosissima. Da sempre è mio obiettivo promuovere le meraviglie del mio territorio, facendo parlare al Montello la lingua del mondo”.
 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×