01 marzo 2021

Lavoro

Noleggio a lungo termine Auto No Problem, zero stress con un semplice canone fisso

|

|

noleggio auto

Spaziosi SUV, comode berline, pratiche city car in versione ibrida, elettrica, a metano, GPL, diesel e benzina, con il vantaggio di eliminare qualunque costo imprevisto, con e senza anticipo iniziale. Un canone fisso mensile e zero stress. Scegliendo Auto No Problem privati e partite Iva possono approfittare di formule di noleggio lungo termine a misura di ogni esigenza, fornite da un’azienda specializzata nel settore e con un’esperienza decennale.

 

Alla base di Auto No Problem c’è una cultura professionale che pone al centro dei processi aziendali il cliente. È seguito infatti un approccio Customer-Centric, presentando soluzioni di mobilità rispondenti alle specifiche esigenze del singolo cliente.

 

Il pubblico a cui si rivolge il servizio di noleggio a lungo termine è composto sia da titolari di partita Iva sia da privati, che possono contare su una pratica e conveniente alternativa all’acquisto. L’automobilista è al volante di un veicolo nuovo, affrontando un semplice canone fisso mensile, all’interno del quale sono presenti costi di manutenzione (sia ordinaria che straordinaria), assicurativi, soccorso stradale. Un costo fisso che mette al riparo da qualunque imprevisto.

 

A questo s’aggiunge il vantaggio di poter selezionare modello, allestimento e optional a condizioni competitive. Nell’ambito delle opzioni disponibili figurano le più moderne modalità di pagamento pay per use, ma anche offerte vantaggiose mediante il noleggio di auto usate.

 

Dell’offerta fanno parte tutti i principali brand dell’automotive e tantissimi modelli, nonché un’intera sezione riservata alle auto green, con ibride ed elettriche.

 

L’attenzione di Auto No Problem verso questa tipologia di veicoli è coerente con le principali tendenze del settore. In un mercato dell’auto che a dicembre 2020 ha registrato un -15% nell’ambito delle Passenger Cars e -13,6% per ciò che riguarda i Light Commercial Vehicles, i veicoli ibridi, nell’ultimo mese dello scorso anno, hanno conquistato il secondo posto tra le alimentazioni più apprezzate dai consumatori.

 

I nuovi veicoli targati sono stati più di 31.000, numeri che rendono questo segmento sempre più importante. Non così distante da quello delle auto benzina, che a dicembre 2020 hanno infatti toccato quota 38.000.

 

Malgrado le criticità di un mondo dell’automotive caratterizzato dal segno meno, Dataforce prevede per il 2021 una modesta ripresa. A beneficiarne dovrebbero essere i canali di noleggio, con un +19% stimato in merito al noleggio a lungo termine.

 

“Dopo il desolante risultato del 2020, con 565.000 automobili immatricolate in meno, anche il 2021 si preannuncia come un’annata molto difficile e assolutamente incerta. L’unico, modestissimo, segnale positivo nel comparto automotive, è stato l’incremento a 250 milioni di euro dei fondi destinati agli incentivi per le auto ecologiche ad alimentazione tradizionale (fino a 135 g/km di emissioni CO2)”, descrive così gli scenari dei prossimi mesi Salvatore Saladino, Country Manager di Dataforce Italia.

 

Pubbliredazionale

 



Annunci Lavoro

Cerchi o offri lavoro? Accedi al servizio di quice.it. Seleziona tipologia e provincia per inserire o consultare le offerte proposte!


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×