20 gennaio 2021

Esteri

Aereo scompare in Venezuela: 4 italiani a bordo

|

|

Aereo scompare in Venezuela: 4 italiani a bordo

CARACAS - Un piccolo aereo da turismo con a bordo sei persone, quattro delle quali italiane, è scomparso in Venezuela mentre viaggiava dall'arcipelago di Los Roques all'aeroporto Simon Bolivar di Maiquetia. Viaggiava sull'aereo Vittorio Missoni, figlio maggiore dello stilista Ottavio Missoni, la compagna Maurizia Castiglioni e una coppia di amici, Elda Scalvenzi e Guido Foresti, oltre a due membri dell'equipaggio, fra cui il pilota dell'aereo, German Merchant, 72 anni. A confermare i nomi sono i familiari.

 

 

Secondo quanto riporta un comunicato pubblicato sul sito del Ministerio para Relaciones Interiores y Justicia (MIJ) la scomparsa dell'aereo - un Sar Da-42 Mpp - è avvenuta, secondo informazioni preliminari, alle 11,30 di venerdì mattina, approssimativamente a 10 miglia a sud dall'arcipelago di Los Roques. La scomparsa dell'aereo è avvenuta lo stesso giorno, il 4 gennaio, in cui nel 2008 scomparve un altro aereo da turismo, con a bordo 14 passeggeri tra i quali otto italiani, sempre nell'arcipelago caraibico venezuelano. A cinque anni dalla scomparsa del bimotore ancora non è stato risolto il caso e non è stato determinato con esattezza cosa sia successo.

 

La Farnesina rendo noto che l'unità di crisi insieme alle nostre autorità diplomatiche e consolari in Venezuela si sono pienamente attivate subito dopo la notizia della scomparsa, in stretto contatto con le autorità venezuelane che hanno avviato le ricerche con la Guardia Costiera già da diverse ore. E' stato chiesto al governo venezuelano il "massimo impegno" nelle operazioni di ricerche. Il vice ministro degli Esteri venezuelano, continuano le fonti, ha assicurato "la massima disponibilità" da parte del governo di Caracas ed ha stabilito un contatto diretto tra i nostri funzionari ed il capo della protezione civile locale che coordina le operazioni.

 

Oltre al dispositivo per la ricerca già attivato, da oggi sarà operativa anche un'unità navale specializzata in ricerche oceanografiche messa a disposizione dal governo venezuelano. Nelle operazione di ricerca, riferisce il quotidiano venezuelano la Nacion, sono impegnati due elicotteri e lance di pattuglia del Comando Strategico operativo delle Forze armate. La procura generale ha intanto nominato il procuratore Jose Gregorio Morales, che ha competenze aeronautiche, come coordinatore delle operazioni di ricerca dell'aereo, condotte dal Servizio ricerca e salvataggio della protezione civile.

 

"In questo momento riponiamo grande fiducia nelle autorità venezuelane. Non sappiamo ancora nulla e attendiamo come tutti di avere novità", ha detto all'Adnkronos Paolo Marchetti, direttore generale della casa di moda Missoni. In mattinata Marchetti si è riunito con i suoi collaboratori e gli altri vertici della Missoni nel quartiere generale di Sumirago (Va) per decidere il da farsi. "Siamo molto fiduciosi nell'operato della Farnesina e delle istituzioni coinvolte - si legge in una nota del gruppo di moda -, a cui siamo grati per la tempestività del loro intervento nell'attivare le ricerche". "L'azienda chiede alla stampa di voler rispettare la privacy della famiglia. Qualora ricevessimo dei nuovi aggiornamenti, provvederemo a comunicarli".

 

(Adnkronos)

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×