03 giugno 2020

Sport

Benefattore moglianese da Hong Kong regala alla città 10.000 mascherine

La distribuzione sarà affidata agli atleti delle squadre sportive locali

Altri Sport

Luca Fiorini e il sindaco Davide Bortolato

MOGLIANO - Un moglianese residente ad Hong Kong ha donato 10.000 mascherine alla città.

Lo scorso fine settimana al Centro Pastorale un gruppo di parrocchiani capitanati e coordinati dall’imprenditore moglianese Luca Fiorini ha proceduto allo smistamento e all’imbustamento delle 10mila mascherine arrivate in dono da un moglianese residente ad Hong Kong.

Le mascherine hanno una destinazione ben precisa: tutti i moglianesi over 65, ovvero la categoria più a rischio e che più necessita dei presidi di sicurezza.

Il benefattore moglianese ha chiesto di rimanere nell’anonimato, ma ha dato via ad un vero tam-tam di solidarietà e volontariato.

“È un gesto esemplare, che riempie di gioia i cuori – dichiara il sindaco Bortolato – e voglio ringraziarlo pubblicamente perché è l’esempio di come l’amore per una città e la sua comunità abbatta le distanze e unisca le persone.

Voglio ringraziare personalmente anche l’amico Luca Fiorini per la sua disponibilità nel risolvere i cavilli burocratici per l’importazione e per aver coordinato un gruppo di persone simpatiche ed efficienti; contiamo di riuscire in due giorni a consegnare a tutti gli over 65 le mascherine chirurgiche, con l’immancabile supporto della Protezione Civile e di tutti i volontari”.

Un’altra novità è che per garantire le consegne a domicilio in tempi brevi, saranno coinvolti in prima linea i ragazzi dello sport moglianese. A bussare la porta dei nostri anziani ci saranno infatti attaccanti del Calcio Marocco, centrocampisti dell’Union Pro e Piloni e mediani del Rugby Mogliano, assieme ad alcuni presidenti e allenatori, che metteranno gli abiti di volontari e saranno coordinati dalla Protezione Civile.
 

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×