02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021velature estese

02 dicembre 2021

Conegliano

Conegliano, addio all’orafo Bernardini

Enzo Bernardini si è spento, vinto da un male che lo aveva colpito alcuni anni fa

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Enzo Bernardini

CONEGLIANO – Addio allo storico titolare della gioielleria “Oggetti Preziosi” di via XX Settembre. Enzo Bernardini si è spento, vinto da un male che lo aveva colpito alcuni anni fa, il 22 dicembre a 74 anni. E ieri, 30 dicembre, è stato celebrato il funerale.



«Fino ad un paio di anni fa - racconta la figlia Chiara - si faceva ancora trovare in negozio dai suoi clienti più affezionati, che quando vedevano la sua auto parcheggiata all'esterno lo venivano a salutare. Era molto conosciuto anche per la sua passione per gli orologi e per la stima dei gioielli».



Senese di origine e appartenente ad una famiglia di gioiellieri, era arrivato a Conegliano negli anni Settanta, quando da rappresentante orafo si era spostato in Veneto per seguire quest'area. E trovatosi bene, decise di stabilirsi qui con la moglie Rossana. Dopo aver lavorato per anni da Preziosi Vettorel, aprì la sua prima bottega in Salita Marconi negli anni Novanta, per poi spostarsi una ventina d'anni fa nell'attuale sede di via XX settembre, attività portata avanti dalla figlia Chiara e dallo storico collaboratore Nicola.



Nella sua riservatezza, Enzo Bernardini era un uomo generoso, ma non ostentava il bene che faceva. Numerose le testimonianze d’affetto e di stima ricevute in queste ore dalla famiglia del 74enne.


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×