28/05/2024pioggia e schiarite

29/05/2024parz nuvoloso

30/05/2024pioggia debole e schiarite

28 maggio 2024

Treviso

Elsa, la lupa ferita e curata al Cras di Treviso è di nuovo libera e in salute

Dopo le cure è rientrata nel suo habitat nel bellunese

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

lupa

TREVISO - La lupa Elsa ferita nel Bellunese e curata al Centro di Recupero Animali Selvatici della Provincia di Treviso, ora sta bene ed è finalmente libera. L’esemplare era stato investito a inizio febbraio, in provincia di Belluno, ed era stato subito soccorso dagli esperti bellunesi, poi recuperata e messa in cura nell’ambulatorio del veterinario del Cras. La lupa, apparsa subito in condizioni serie, è stata prima tenuta sotto osservazione e, in seguito, sottoposta a tutte le dovute analisi e a risonanza magnetica. Visto il quadro in miglioramento, era stata dunque trasferita al Cras di Treviso, gestito direttamente dalla Polizia Provinciale di Treviso, insieme al personale sanitario incaricato.

Grazie alle cure e al ripristino delle sue condizioni di salute, l'animale è stato poi rimesso in libertà sempre nelle zone di provenienza, nel territorio Bellunese, e costantemente seguita grazie al software Gps utilizzato dagli operatori che seguono il caso. Ora prosegue il monitoraggio della lupa chiamata affettuosamente “Elsa”, da parte dell'Università di Sassari impegnata in Veneto in un progetto di ricerca sui lupi: in questi mesi sono più di 100 i km che ha percorso, rientrando appieno nel proprio habitat naturale.

 

Leggi anche:

Lupa investita trasferita al Cras di Treviso per le cure

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×